Amici 20, Sangiovanni rimproverato: Maria De Filippi fa intervenire la produzione

Ad Amici 20 Sangiovanni viene rimproverato da Rudy Zerbi e sembra che tra di loro si sia creata una grande incomprensione che ha fatto intervenire direttamente la produzione. Nel daytime di ieri infatti, il giovane cantante è stato ripreso duramente dal suo insegnante che, ha lamentato la mancanza dei cori all’interno di un suo pezzo.

Rudy Zerbi al centro dello studio ha dato spazio a Sangiovanni che sulle note di Like A Prayer sembra non aver portato a termine un suo compito. All’interno del pezzo infatti, non c’erano i cori che lo stesso professore aveva richiesto, ritenendo così l’esercizio incompleto a causa sua. Le dichiarazioni di Rudy però, non sono andate giù al giovane cantante che ha deciso di dire la sua creando un vero e proprio scompiglio.

Le parole di Sangiovanni hanno così creato un caos che ha spinto Maria De Filippi e la stessa redazione a intervenire nell’accaduto. Quali sono state le parole del giovane allievo e la risposta della produzione?

Amici 20, Sangiovanni rimproverato: Maria De Filippi fa intervenire la produzione

Sangiovanni ha voluto rispondere in modo diretto al suo insegnante, spiegando il suo punto di vista. Secondo il giovane cantante infatti, i cori non sono stati registrati perché le persone che dovevano aiutarlo hanno avuto altre lezioni non riuscendo così a organizzare il tutto.

Lui infatti, aveva richiesto delle ore in più in studio per lavorare al compito ma la richiesta non sarebbe mai stata accettata. In tutta risposta, Rudy ha insistito nel ritenere responsabile il giovane cantante di non aver svolto l’esercizio e quindi la canzone in modo completo. Una discussione che ha così spinto Maria De Filippi a intervenire, chiamando direttamente la produzione per spiegare la realtà dei fatti.

Amici 20 Sangiovanni rimproverato

All’interno dello studio infatti, è arrivato Mammo che però, inaspettatamente ha dato ragione a Rudy Zerbi. Le parole della produzione su Sangiovanni sono state: “Ti è stata data la possibilità di registrare i cori, è una tua necessità. Voi ci chiedete di tutto, sei stato messo in studio per registrare la topline del tuo pezzo e hai chiesto altre ore di studio. Però non ti sei curato di finire il pezzo. Assegnato ormai tre settimane fa oggettivamente. E mi hai anche messo, quando io non c’ero, in bocca parole che non ho detto. Non è vero che io ho detto che tu non dovevi fare questa canzone”.

Il tutto è terminato con l’amarezza di Sangiovanni convinto di non aver mai detto una cosa del genere, sostenendo di essere stato proprio lui a dire di non voler fare il pezzo senza cori.