Il caffè verde fa dimagrire? Ecco cosa dice la medicina: incredibile

Caffè verde, è davvero la panacea di tutti i mali? Quali sono le sue proprietà realmente riconosciute? Chi tiene alla propria salute e al proprio benessere, sarà venuto sicuramente a conoscenza di questo prodotto, venduto solitamente in capsule, che promette davvero tanti benefici e su cui sono stati eseguiti diversi studi.

In realtà il caffè verde deriva dal normalissimo caffè che siamo soliti consumare, soltanto che di questo si utilizzano i chicchi quando sono ancora verdi e questi, a differenza di quanto succede con il caffè tradizionale, non sono sottoposti ad una tostatura.
La conseguenza di questo diverso procedimento porta al vantaggio che molte delle proprietà naturalmente presenti all’interno del chicco restano inalterate, infatti, l’elevata temperatura a cui viene sottoposto il chicco durante la tostatura comportano una riduzione delle sue proprietà.

Le proprietà benefiche del caffè verde, sul nostro organismo, sono dovute alla presenza di un particolare polifenolo dalle proprietà antiossidanti. Nei chicchi verdi, inoltre, sono presenti anche mineralivitamine e altre sostanze utili all’organismo.

Un altro vantaggio che promette il caffè verde rispetto al caffè tradizionale deriva dal fatto che questo tipo di caffè contiene una dose minore di caffeina, ma non è tutto qui, perché il rilascio di caffeina risulta lento e continuativo con la conseguenza di un assorbimento nel sangue più graduale e costante. In questo modo si può godere di tutti i benefici della caffeina più a lungo. A differenza del caffè tostato, il caffè verde ha un PH meno acido quindi è più tollerato da chi soffre di disturbi gastrici come gastrite e riflusso acido.

Secondo alcuni studi effettuati su soggetti volontari, il caffè verde aiuta a controllare l’indice glicemico per cui risulta un ottimo alleato in casi di diabete.

Adesso che ne sappiamo un po’ di più sul caffè verde possiamo rispondere alla domanda: il caffè verde fa dimagrire?
La risposta è incerta, la medicina non si sbilancia più di tanto perché mancano ancora i dati che permettono di rispondere con sicurezza a questa domanda. Dunque il consiglio è di evitare di acquistare prodotti a base di caffè verde che promettono risultati fantastici in tempi ridotti. Il caffè verde, così come qualsiasi altro ingrediente, da solo non basta per dimagrire. Dieta sana e allenamento fisico costante sono delle attività imprescindibili all’interno di un processo di dimagrimento, diffidate da chi sostiene il contrario.
Tuttavia, possiamo affermare che il caffè verde più essere un aiuto in più, non tanto nella perdita di peso quanto nel mantenimento del giusto peso corporeo.

Il caffè verde può essere acquistato sotto forma di integratore alimentare, per lo più in capsule. Ma badate bene che pur di vendere e attirare il consumatore, le aziende sono solite scrivere sulle etichette che gli integratori di caffè verde aiutano a bruciare i grassi e a perdere peso e, ormai, sappiamo che questo non è ancora stato provato. Quindi prima di acquistare qualsiasi prodotto, documentatevi, leggete gli ingredienti, per i più pigri esistono delle apposite app che spiegano le caratteristiche di ogni ingrediente presente nella confezione.
Infine, la raccomandazione più importante è quella di consultare il proprio medico e di ricordare che non esiste un prodotto “miracoloso” che possa, da solo, riuscire a farvi perdere quei chili di troppo o dare i benefici che promette se non è associato ad una dieta equilibrata e ad uno stile di vita sano.