Igiene intima: quale detergente utilizzare?

L’igiene intima è molto importante. Quando la si nomina, è necessario ricordare che, per gestirla, è bene utilizzare un prodotto diverso rispetto a quello del resto del corpo. Il motivo è molto semplice e riguarda il fatto che le parti intime sono caratterizzate da un pH – livello di acidità – molto diverso rispetto a quello del resto del corpo.

Se ti stai chiedendo come scegliere il migliore per le tue esigenze, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare alcune informazioni preziose per la tua salute.

Detergente intimo: come scegliere il migliore?

Quando si tratta di come scegliere il detergente intimo, la prima cosa a cui fare attenzione è il pH. Ecco le indicazioni da seguire sulla base dell’età:

  • Infanzia: in questo periodo della vita, è consigliabile orientarsi verso un detergente intimo caratterizzato da un pH compreso tra 4,5 e 7. Dietro a questi valori c’è un fine ben preciso: supportare l’apparato genitale femminile che, a quell’età, non ha ancora sviluppato una protezione efficace.
  • Pubertà: in questo frangente, il consiglio è quello di orientarsi verso un pH caratterizzato da un valore pari a 5,5.
  • Periodo fertile: nel corso degli anni fertili, la donna dovrebbe, se possibile, orientarsi verso un pH compreso fra 3,5 e 4,5. In caso di gravidanza, è opportuno orientarsi verso detergenti intimi caratterizzato da un pH attorno a 3,5.
  • Menopausa: in questo delicatissimo periodo della vita, è opportuno optare per detergenti intimi contraddistinti da un pH o neutro o che si aggira attorno al 5.

Detergente intimo per uomo: come scegliere

Un aspetto cruciale da ricordare quando si parla di scelta del detergente intimo per uomini riguarda il fatto di non utilizzare mai i prodotti per donna. Sono purtroppo tanti gli uomini che, per comodità, gestiscono la propria igiene intima utilizzando i detergenti della partner.

Un’indicazione utile prevede il fatto di focalizzarsi su prodotti dal pH fisiologico o neutro. Entrando nel vivo degli ingredienti, è doveroso citare l’efficacia dell’elicriso, ma anche gli straordinari effetti lenitivi dell’aloe vera. Un doveroso cenno deve essere infine dedicato all’argento colloidale, ingrediente che rende i detergenti intimi ottimi antivirali.

Comments are closed.