Sono tantissime le persone che, purtroppo, si trovano ad affrontare fastidiosi episodi di afonia. Avere spesso la voce bassa è una problematica a dir poco fastidiosa. Se vuoi scoprire quali possono essere le cause dietro all’insorgenza del problema, sappi che, in alcuni casi, intervengono fattori che non è esagerato. Nelle prossime righe di questo articolo, puoi scoprire alcuni dei fattori che possono provocare un fastidiosissimo abbassamento di voce.

Abbassamento della voce: cosa succede quando accade?

Entrando nel vivo delle cose che succedono quando si ha a che fare con l’abbassamento di voce, è il caso di ricordare che il problema può essere dovuto alla raucedine o all’afonia. In alcuni frangenti, l’abbassamento del tono dei suoni emessi dalle corde vocali può essere accompagnato anche da sintomi come la tosse o il raffreddore.

Attenzione: esistono casi in cui dietro all‘abbassamento della voce può essserci una situazione a dir poco seria, come per esempio la presenza di cibo a livello dell’esofago e della trachea. Come sopra specificato, alla base dell’abbassamento di voce ci sono dei fattori a dir poco strani. Tra questi è possibile citare le allergie alimentari, ma anche la febbre, l’ipotiroidismo, il reflusso gastroesofageo, altrimenti conosciuto come GERD, ma anche i tumori dell’esofago, della laringe e della tiroide.

Anche lo stile di vita conta molto quando si parla di abbassamento di voce. Tra i fattori in questione è possibile citare l’abitudine al fumo, ma anche il consumo di alcol e livelli di stress troppo alti. Anche se spesso non ce ne rendiamo conto, anche l’utilizzzo di alcuni farmaci può avere effetti sulla voce. In questi frangenti, è opportuno consultare il proprio medico curante. Le reazioni anomale del nostro corpo a determinati farmaci, anche se non sono gravi, devono essere indagate.

A volte può bastare poco per risolvere la situazione: un caso esemplificativo è quello del reflusso gastroesofageo, dove, con una dieta mirata, si possono fare dei grandi passi.

Comments are closed.