Netflix Gratis: come fare per averlo

Già diffusa da molti anni negli Stati Uniti, Netflix ha radicalmente cambiato il concetto dello streaming anche nel nostro paese, diventando molto popolare, arrivando a costituire un terzo del traffico internet globale. Nonostante la “concorrenza” di altri grandi produttori nell’ambito dello streaming (come Amazon e Disney), Netflix resta il servizio principale nonchè quello più “copiato”.

I vari piani abbonamento

Netflix è un sevizio a pagamento a cadenza mensile, basata su tre piani tariffari ossia Base, Standard e Premium, rispettivamente a 7,99 €, 11,99 € e 15,99 €. L’abbonamento base prevede l’utilizzo di un singolo utente alla volta e non è disponibile la visione con qualità alta definizione, che è invece è incluso nell’abbonamento Standard che permette la visione di due utenti alla volta, mentre quello Premium oltre alla visione contemporanea fino a quattro utenti garantisce una qualità fino a 4K. Non è raro che molte famiglie riescano ad ammortizzare la spesa mensile dividendo l’importo mensile tra familiari ed amici.

Come averlo gratis

Netflix proponeva per i nuovi utenti un mese di visione gratuita, possibilità che è stata preclusa a partire dal mese di aprile 2019, quindi i metodi legali per ottenere l’abbonamento al principale fornitore di prodotti streaming sono due: diversi operatori telefonici offrono un periodo di abbonamento gratuito a Netflix, come Vodafone e Telecom, ed anche Sky Q nella sua versione Premiun include un abbonamento perpetuo alla celebre piattaforma.

In alcuni paesi esiste ancora la possibilità di usufruire del mese di prova gratuita ma per sfruttarlo è necessario utilizzare un VPN di buona qualità, che di fatto cambia le credenziali relative alla connessione, “facendo credere” alla piattaforma di non collegarsi dall’Italia.
Generalmente i migliori VPN comunque sono a pagamento e Netflix si sta adoperando per “arginare” questa scappatoia.

Comments are closed.