Problemi d’ansia? La natura arriva in soccorso

Quando siamo particolarmente stressati è naturale trovarsi di fronte ad un problema piuttosto serio: l’ansia. Si tratta di un sentimento di paura o di apprensione per ciò che può accadere. Una risposta naturale del corpo allo stress innescata da una scarica di adrenalina che può essere rappresentata da un importante evento della vita, oppure da una situazione piuttosto difficile.

In linea di massima l’ansia ruota intorno alla salute, al lavoro, al denaro, alla vita familiare e ad altre questioni cruciali. Qualunque evento o situazione, anche in prospettiva, che sia avvertita come minaccia, dalla perdita del lavoro, all’esito di un esame, può scatenare un malessere ansioso.

L’ansia però può essere particolarmente pericolosa se sottovalutata. Questo disturbo può presentarsi all’improvviso, come nel panico, oppure gradualmente, nel corso di diversi minuti, ore o giorni. Può durare da pochi secondi ad anni, sebbene una durata maggiore è più caratteristica dei disturbi d’ansia.

In questi momenti ci si sente fuori controllo, come se ci fosse una disconnessione tra mente e corpo. La persona ha una sensazione generale di paura e preoccupazione, oppure teme un luogo o un evento specifico.  I sintomi più comuni legati all’ansia sono il senso di paura e di pericolo imminente, la paura di morire, quella di perdere il controllo, l’incapacità di rilassarsi e così via. Nei casi più importanti l’ansia può portare alla depressione. Tutti possiamo soffrire di ansia ed è anche normale. Ma questo disturbo può essere patologico quando interferisce con il benessere psico-fisico. È caratterizzata da uno stato d’incertezza rispetto al futuro, con la prevalenza di sentimenti spiacevoli. Il disturbo si caratterizza per la presenza di sentimenti di ansia forti, che durano per mesi e che interferiscono con la qualità della vita.

La natura ci viene in soccorso

Quando l’ansia prende il sopravvento è importante intervenire tempestivamente. La natura, ad esempio, ci dà tante soluzioni per combattere l’ansia, come ad esempio l’olio di cbd che è utile per combattere questo disturbo.

Oppure pensiamo al magnesio, uno dei minerali più importanti per il nostro organismo, perché è coinvolto nelle reazioni più importanti del nostro benessere. La carenza oggi è più comune di quel che si pensa; uno dei sintomi è proprio l’ansia. Il magnesio ha un effetto rilassante sul sistema nervoso e, se assunto con regolarità, migliora anche la qualità del sonno.

Gli omega tre

Da tempo si sa che gli acidi grassi omega 3 hanno, tra le tante proprietà, anche ottimi effetti antinfiammatori. Uno studio effettuato nel settembre 2018 e pubblicato su JAMA Network ha dimostrato che l’assunzione di 2,5 grammi di omega 3 al giorno riduce la sintomatologia dell’ansia e della depressione.

Ecco perché è importante introdurre nella propria dieta alcune fonti di omega 3. Questo tipo di acidi grassi si trova prevalentemente nel pesce (salmone, tonno, acciughe, pesce spada, merluzzo), nei crostacei, nei semi oleosi e nelle alghe.