Il peperoncino fa dimagrire? La risposta della scienza!

Il peperoncino fa dimagrire? Questa domanda è al centro dell’attenzione quando si parla di soluzioni per rimanere in forma. La cosa non deve sorprendere dato che tutti, chi più chi meno, teniamo a questo aspetto. Alla luce di ciò, non ti resta che proseguire nella lettura di questo articolo per scoprire di più su uno degli alimenti più popolari.

Peperoncino: gli effetti sul peso

I benefici del peperoncino sono al centro dell’attenzione scientifica da tempo. Per quanto riguarda gli effetti sul peso, è degno di nota soprattutto il ruolo della capsaicina, principio attivo al quale si deve l’inconfondibile sapore piccante.

I motivi – scientificamente provati – per cui è importante considerarne l’assunzione riguardano in particolare la capacità di inibire l’attività dell’ormone grelina, che causa l’aumento dell’appetito.

Da non dimenticare è poi la capacità che la capsaicina ha di accelerare il metabolismo. Chiaro è che, pur tenendo presenti queste indicazioni, se si punta a perdere peso non bisogna dimenticare l’importanza di adottare una dieta sana globale. Questo significa dare spazio a frutta e verdura di stagione, cercando possibilmente di variare i colori. Essenziale è anche scegliere bene i carboidrati, concentrandosi se possibile su quelli complessi a lento assorbimento, ideali quando si tratta di prevenire i picchi glicemici.

Mangiare il peperoncino tutti i giorni fa male?

Tornando al peperoncino, è naturale chiedersi anche se sia pericoloso o no mangiarlo tutti i giorni. Fatta eccezione per i casi in cui si ha a che fare con le allergie, non ci sono problemi. L’importante è non esagerare con le dosi. Idealmente, bisognerebbe mantenersi tra gli 8 e 10 grammi al giorno. Ideale è consumare il peperoncino fresco e, soprattutto, assumerlo in occasione dei pasti (uno dei grandi classici è cospargerlo sulla pasta).

Riprendendo in mano il tema dei benefici, è bene citare anche altri aspetti degni di nota. Tra questi spicca la presenza di vitamina A e, soprattutto nel caso del peperoncino fresco, di vitamina C, nota per la sua straordinaria efficacia antiossidante e antinfiammatoria.