Quali alimenti abbinare se si ha il ferro basso? Ecco la risposta dell’esperto

Il ferro è un minerale essenziale presente nell’emoglobina, ovvero la proteina che si occupa di portare l’ossigeno a tutti gli organi. Il ferro viene introdotto nel nostro organismo grazie alla dieta e, in particolare, a specifici cibi. Tuttavia dovete sapere che esiste un metodo per assorbire al meglio il ferro combinando alcuni cibi. Ma quali sono questi alimenti che sono ricchi di ferro? All’interno di questo articolo risponderemo a questa e ad altre domande.

Cosa mangiare per aumentare i livelli di ferro?

Il ferro è presente sia negli alimenti vegetali, sia in quelli animali. Tuttavia quelli che ne sono più ricchi sono i cibi di origine animale. Nello specifico sono ricche di ferro le carni rosse e bianche, il fegato, il tuorlo d’uovo e il pesce, soprattutto quello azzurro. Si possono aumentare i livelli di ferro anche grazie agli alimenti di origine vegetale. Questi ultimi posso essere mangiati in maggiori quantità rispetto alla carne perché contengono basse percentuali di colesterolo e tra i più ricchi troviamo legumi, frutta secca, cereali, verdura a foglia verde come la rucola e gli spinaci, il cacao amaro, i frutti di mare e le alghe.

Ecco gli abbinamenti per ottimizzare l’assorbimento di ferro

Esistono degli alimenti che, se abbinati ad altri che hanno un elevato contenuto di ferro, ne massimizzano l’assorbimento: e sono gli alimenti che sono ricchi di vitamina C. Vediamo dei possibili abbinamenti:

  • Il roast beaf è una carne bovina che viene arrostita al forno. Al suo interno sono contenuti 2,8 milligrammi di ferro ogni 100 grammi di prodotto e, se mangiato abbinato a del succo di limone, o comunque con alimenti contenenti vitamina C, migliora l’assorbimento del ferro da parte del nostro organismo.
  • All’interno del tuorlo d’uovo sono presenti 2,7 milligrammi di ferro ogni 100 grammi. Mangiato insieme al pomodoro, che è ricco di vitamina C, aumenta l’assorbimento del ferro. Quindi perfetta è la realizzazione di insalate che li contengano entrambi.
  • La terza combinazione è quella che vede l’abbinamento delle lenticchie e il peperoncino. Le lenticchie sono i legumi a più alta concentrazione di ferro e, mangiate insieme al peperoncino, sono perfette per ridurre gli ioni di ferro nella forma più assimilabile possibile, grazie proprio alla vitamina C.
  • Per quanto riguarda l’ultimo abbinamento gli alimenti proposti sono l’avena e il kiwi, perché il kiwi è un frutto che contiene molta vitamina C. Preparare una tazza di porridge con l’aggiunta di pezzetti di kiwi renderà la colazione una vera carica di ferro per il nostro organismo.

Quindi si è visto come la vitamina C sia in grado di migliorare l’assorbimento del ferro. In questo articolo sono state proposte solo alcune delle combinazioni di alimenti ideali ma in base ai vostri gusti e alla vostra fantasia potete sbizzarrirvi per inventarne delle nuove.