DALILA DI LAZZARO | Lo stupro, la malattia ed il dramma del figlio morto

Dalila Di Lazzaro è un volto molto noto nella televisione italiana. Ha lavorato anche per la Rai dopo essere stata reclutata da Carlo Conti ma della sua vita se ne parla veramente tantissimo e purtroppo per i tanti episodi negativi che l’hanno segnata.

Dalila infatti vive in una famiglia che le ha creato tantissimi problemi. Il rapporto con i suoi familiari è praticamente inesistente ed addirittura subisce uno stupro da parte di un cugino in età giovanile. Il suo stato d’animo di quegli anni le dà la forza di scappare da casa con il suo fidanzato ed i due hanno un figlio, un anno dopo: si chiama Christian.

Qualche tempo dopo Dalila viene rapita e subisce abusi per quattro lunghissimi giorni. Riesce fortunatamente a riprendersi da questa tremenda vicenda e si reca a Roma in cerca di fortuna e lavoro. Viene scoperta da Carlo Conti che è affascinato dalla sua bellezza e non può far altro che farla avvicinare al mondo della televisione.

Finalmente le cose sembrano mettersi bene per la vita di Dalila Di Lazzaro ma un’altra tragica notizia arriva qualche tempo dopo. Il figlio, Christian, muore durante un incidente stradale. Un pirata della strada lo travolge ed il ragazzo muore sul colpo. A quel punto Dalila cade nuovamente ma riesce ancora una volta ad andare avanti e prova la carriera in teatro e come scrittrice.

Inoltre Dalila ha anche una malattia che non le ha permesso di proseguire la propria carriera. Si tratta di dolore neuropatico. Ad Oggi è un altro giorno ha sottolineato che quando va nei centri specialistici a Milano vede persone bombardate dai medicinali. Questi per lei sono solo dei palliativi: “non risolvono il problema, ti inebetiscono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *