ALVARO MORTE | “Ho avuto paura di morire”

Alvaro Morte, classe 1975, è un volto a dir poco noto per gli appassionati di serie tv. Parliamo infatti dell’interprete del Professore ne La Casa di Carta. Sul suo passato si sanno diverse cose, come per esempio l’esperienza in Finlandia come insegnante esperto di produzione shakesperiana e teatro elisabettiano.

Il protagonista di una della serie tv più apprezzate al mondo, prima di diventare famoso ha affrontato un ostacolo a dir poco pesante.

Alvaro Morte, la lotta contro il tumore alla gamba

Alvaro Morte ha affrontato un tumore a una gamba. A raccontarlo è stato lui stesso in occasione di un’intervista rilasciata nel 2016, anno prima del rilascio della stagione iniziale della serie, a una trasmissione spagnola.

“All’inizio pensavo che sarei morto, poi che la mia gamba sarebbe stata amputata… e alla fine non è successo niente, ma in quei momenti mi chiedevo: ‘se morirò tra tre mesi, potrò farlo in pace? Ho rispettato le persone che mi circondano e che mi amano? Sono stato fedele ai miei principi? Così sono riuscito a godere del mio tempo e ho capito che niente e nessuno può togliermi il buonumore”

Queste le parole usate dal celebre attore per raccontare l’esperienza che, per fortuna, oggi è solo un ricordo passato. Il presente è all’insegna del successo professionale e dell’amore della moglie Bianca Clemente, stilista, e dei figli gemelli Julieta e Leon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *