Stefano Bollani ed il dramma della figlia cieca: “Non ci fanno entrare”

La denuncia di Stefano Bollani e della moglie è stata pesante. “Mia figlia è stata discriminata perchè è non vedente”. Sarebbe accaduto qualche tempo fa all’interno di un Parco Avventura dove i due si sarebbero recati appunto con la figlia cieca e le sarebbe stato vietato l’accesso.

Dal Parco Avventura hanno risposto dicendo che hanno “rispettato le norme di sicurezza” ma la questione ha fatto molto parlare. Frida ai tempi aveva dieci anni e le fu impedito di poter entrare all’interno di un Parco Avventura in compagnia della madre Petra Magoni, ovvero la moglie di Stefano.

Erano insieme al fratello Leone e dopo essere arrivati davanti al cancello la bambina si è visto negato l’ingresso a causa del regolamento che non permetterebbe l’ingresso a chi non è in grado di compiere il percorso tra le funi ed i ponti creati appositamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *