Attenzione a questi medicinali: “non teneteli in questi posti!”

Tenere i medicinali in casa è una delle cose ovviamente più frequenti che possano capitare. Tutti noi chiaramente abbiamo in casa una confezione di almeno un farmaco che ci può servire all’occorrenza o magari ogni giorno nel caso in cui soffriamo di qualche patologia. A questo punto bisogna però sapere dove conservare i medicinali. Alcuni posti che utilizziamo quotidianamente potrebbero infatti rovinare i vari effetti rendendoli addirittura pericolosi per la salute.

Bisogna per questo motivo informarsi sempre su come conservare in casa i vari pacchi di medicine. Infatti non si deve mai sottovalutare la posizione o il cassetto dove teniamo il farmaco. Un errore di questo genere, o magari una semplice sottovalutazione della posizione, potrebbe compromettere non solo il farmaco in questione ma anche la nostra salute.

A mettere tutto in ordine ci prova l’AIFA con un suo decalogo che contiene i consigli su dove mantenere e conservare i vari farmaci. Infatti la stagione più pericolosa, innanzi tutto, è l’estate. Il caldo può facilmente deteriorare i nostri farmaci e per questo motivo dobbiamo prestare maggiori attenzioni. Andiamo comunque a vedere quali sono i consigli dell’esperto per capire cosa fare tutto l’anno.

Innanzi tutto il nostro scopo deve sempre essere quello di poter mantenere integro il prodotto. Per farlo non dobbiamo assolutamente pensare di poter tenere i farmaci in qualsiasi posizione o cassetto della nostra casa. Si deve sempre trovare un luogo fresco e asciutto. La temperatura inoltre deve sempre essere inferiore ai 25 gradi ma per questo argomento bisognerà comunque leggere il foglietto illustrativo: alcuni farmaci infatti potrebbero richiedere di essere tenuti al freddo, magari in frigorifero.

Un farmaco conservato male potrebbe essere dannoso per la nostra salute non tanto perchè diventa pericoloso in se, quanto perchè può facilmente perdere quelle qualità che gli permettono di avere effetti positivi sul nostro organismo. A questo proposito bisogna stare molto attenti alla conservazione dei farmaci liquidi: questi sono quelli che maggiormente possono soffrire delle variazioni di temperatura e per questo motivo la conservazione sbagliata di un farmaco liquido potrebbe portarci a gettarlo dopo poco tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *