Umberto Broccoli, chi è: età, contatti, moglie, figli e vita privata

Umberto Broccoli è un famoso conduttore televisivo e radiofonico, autore di molti programmi di successo, ma anche appassionato archeologo, saggista e professore universitario.

Broccoli è uno fra i divulgatori più seguiti e stimati in Italia, grazie alla sua profonda conoscenza, unita alla capacità rara di rendere semplici e coinvolgenti anche i tempi più complessi.

Umberto Broccoli, chi è

Umberto Broccoli è nato a Roma il 4 settembre 1954 sotto il segno della Vergine. Figlio dell’autore televisivo Bruno Broccoli, Umberto si è diplomato al liceo classico Tasso nel 1972 e, quattro anni più tardi, si è laureato all’Università La Sapienza in Lettere classiche con una tesi in archeologia cristiana.

Dopo aver insegnato per alcuni anni all’università, l’autore ha lavorato come archeologo e redattore di riviste specialistiche di archeologia medioevale. Nel 2008 ha ottenuto l’incarico di Sovrintendente ai beni culturali di Roma.

Nel mondo televisivo Umberto Broccoli ha firmato molti programmi di successo. Tra i più seguiti: La straordinaria storia d’Italia, Cinquecento, ma non li dimostra, Telesogni, Luna Park e Unomattina.

Il suo volto è legato a trasmissioni popolari, come Tutte le mattine in onda su Canale 5 e I Fatti Vostri su Rai2.

Per il teatro l’autore romano ha scritto, diretto e interpretato gli spettacoli Luci colori e note per la pace, Per le vite ritrovate, Romantica – Accenti sulle Storie di Roma e 150 ma non li dimostra.

Broccoli ha scritto anche numerosi saggi, editi da Laterza, Curcio, Le Monnier, Mondadori e Rai Eri e ha collaborato con giornali riviste del calibro di La Repubblica, Archeo, Avvenimenti, Tv Sorrisi e Canzoni e Ultime Notizie.

Umberto Broccoli, vita privata

Della sua vita privata si sa ben poco. Lo studioso, infatti, è gelosissimo della propria privacy, ma a quanto pare non si è mai sposato. Nelle interviste ha più volte raccontato di essere stato un incallito latin lover durante l’adolescenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *