Perchè il pane è gommoso? Ecco la risposta dell’esperto

Il pane è l’alimento base della dieta di molti Paesi, tra cui l’Italia. Quando lo si chiama in causa, si inquadrano numerose varietà. Si potrebbero scrivere pagine e pagine in merito e fare un vero e proprio viaggio alla scoperta di tadizioni che vengono tramandate da secoli e secoli.


Entra gratis nel nostro Canale Telegram

Nel momento in cui si chiama in causa il pane, però, è doveroso ricordare anche alcuni difetti. Farlo significa, per esempio, chiedersi perché il pane è gommoso. Se ti interessa sapere la risposta, non ti resta che proseguire nella lettura di questo articolo.

Pane gommoso: le cause

Entrando nel vivo delle caratteristiche del pane gommoso, ricordiamo che si tratta di una situazione in cui l’impasto ha assorbito una quantità non indifferente d’acqua. Nel contempo, però, non si è esteso dal punto di vista del volume, assumendo, come già detto, una fastidiosa consistenza gommosa.

In questi casi, si ha a che fare con un impasto che tende a strapparsi e con una mollica che si sbriciola facilmente. Soprattutto per chi fa il pane in casa – ottima idea per risparmiare e per portare in tavola cibi preparati tenendo conto delle proprie esigenze nutrizionali – è possibile ovviare a questa problematica.

La principale causa del pane gommoso, infatti, è l’utilizzo di una farina troppo resistente. Quello che si può fare è impiegare, per l’impasto, una farina più debole. Attenzione: va benissimo anche dare spazi a dei mix, come per esempio quello tra farro e kamut.

Per risolvere il problema del pane gommoso contano anche i tempi di riposo, che vanno prolungati, così come la scelta della zona di fermentazione, che dovrebbe essere il più possibile calda e umida.