Quale pizza mangiare a dieta? Ecco le tre da scegliere

La pizza non sempre è indicata in una dieta, spesso accade però che la voglia di pizza si tanta e ci concediamo ad un piccolo sgarro. Vediamo adesso però, le tre pizze da scegliere se si sta a dieta.

Ovviamente ci sono diete in cui si può mangiare una pizza alla settimana, altre dieta invece è prevista una volta al mese. In genere inserire o meno la pizza nelle diete è correlata al fatto dei chili che si desiderano perdere.

Il problema comune è sempre lo stesso: Quale pizza scegliere durante una dieta? Qual è quella meno calorica?

Ovviamente ci sono pizze più caloriche e quelle meno caloriche. La scelta dovrebbe ricadere sempre su una pizza con impasto ai 5 cereali, impasto integrale o con farina di farro. Aiuteranno ad abbassare le calorie della pizza che stiamo mangiando.

La scelta di questi impasti, soprattutto in una dieta a basso contenuto di carboidrati o a basso carico glicemico è importante.

Se non riuscite a trovare pizze con queste farine, potrete optare per una pizza con un impasto lievitato naturalmente per 48h, è nettamente migliore di uno lievitato chimicamente. Renderà la vostra pizza più digeribile e vi aiuterà a mantenere la linea durante la vostra dieta.

Ma quale pizza scegliere?

Per evitare le calorie di una pizza (una capricciosa ha circa 320 calorie per 100 gr) bisogna scegliere condimenti leggeri e con poche calorie. Calcola che una pizza pesa tra i 300 e 400 grammi.

Tra le pizze consigliate a dieta sono:

La margherita classica, questa ha 270 calorie ogni 100 grammi, ed è generalmente la più consigliata a dieta.

Pizza con verdure grigliate e funghi, circa 300 calorie ogni 100 grammi, ideale se dobbiamo integrare delle verdure nella nostra dieta

Pizza solo pomodoro, basilico e un goccio d’olio (rigorosamente senza mozzarella) Le calorie sono soltanto 220 calorie 100 gr.

Questi sono solamente tre esempi delle pizze che possiamo mangiare durante una dieta. L’importante è evitare pizze particolari e ricche di condimenti come ad salumi, formaggi stagionati e panna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *