Michelle Hunziker: “Quando dicevano che ero posseduta”

Michelle Hunziker è una delle donne simbolo della tv italiana. Da stasera di nuovo alla guida di Striscia la Notizia assieme a Gerry Scotti, ha alle spalle un passato doloroso. Come rivelato da lei stessa tra le pagine dell’autobiografia Una Vita Apparentemente Perfetta, è stata per anni vittima di una setta.

A quei tempi, oltre alle sofferenze personali legate alla sudditanza psicologica, l’attuale conduttrice di Striscia la Notizia ha dovuto affrontare anche la ferocia di una certa parte di gossip che, consapevole del suo momento difficile, non le ha risparmiato critiche anche feroci.

Michelle Hunziker, le critiche feroci del gossip

Ecco alcune delle parole utilizzate dalla conduttrice nel corso di un’intervista al Corriere della Sera per raccontare quel periodo:

“Io negli anni 90 corrispondevo al cliché, ho dovuto lottare per far capire che volevo essere altro oltre a una bella forma. Sapevo che piaceva che io fossi sexy, ma cercavo sempre di pormi anche in una chiave ironica e autoironica (…) Non ero abituata, la vivevo malissimo, mi chiudevo in casa, mi chiedevo se avessero ragione quelli che dicevano che ero una iena ridens. In prima pagina su un giornale titolarono che ero posseduta da Satana, fu la cosa che mi ferì di più”

Oggi come oggi quegli anni fanno per fortuna parte del passato e Michelle Hunziker è una donna serena e una professionista amata da tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *