Ricetta sgombro alla calabrese: ingredienti, preparazione e consigli

Sgombro alla calabrese – Per la seconda ricetta di oggi andremo a vedere insieme come si prepara questo secondo piatto di pesce. Prima di vedere insieme gli ingredienti e il procedimento per la preparazione del piatto, diamo qualche informazione sullo sgombro. Lo sgombro è chiamato in modi differenti a seconda della zona d’Italia in cui ci troviamo, ad esempio in alcune regioni è conosciuto come maccarello, in altre come scombro, in altre ancora lo si conosce con il nome di agerto o lacerto. Insomma, si parla sempre dello stesso pesce.

Lo sgombro è un pesce azzurro, e come tutti i pesci azzurri è molto versatile, può essere utilizzato per la preparazione di primi piatti, secondi, o per insaporire delle insalatone, degli antipastini semplici e sfiziosi, insomma lo si può cucinare in mille modi. Oltre ad essere molto buono dal punto di vista del gusto, ha anche molti benefici, contiene omega-3, omega-6, minerali, vitamine e un ridotto contenuto di grassi, quindi ottimo anche per chi è a dieta.

Sgombro alla calabrese – INGREDIENTI

Dosi consigliate per 4 persone.

  • 600g di sgombri (4 sgombri da 150g l’uno)
  • 300g di pomodori maturi
  • 50g di olive nere
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 2 acciughe salate
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiai di olio evo
  • Sale
  • Pepe

Sgombri alla calabrese – PREPARAZIONE

Come prima cosa bisogna lavare gli sgombri e sventrarli, pulite bene la cavità addominale.

Disponete i filetti di sgombro in una terrina e copriteli con dell’acqua salata. Lasciateli così per un paio di ore, poi scolateli e asciugateli un pò.

In una casseruola aggiungete l’olio e le acciughe dissalate e fatele sciogliere. Poi adagiate anche gli sgombri nella casseruola e fate rosolare per qualche minuto.

Trascorsi un paio di minuti rigirateli e copriteli con i pomodori tagliati. Aggiungete anche un bicchiere di acqua, il pepe, i capperi dissalati, le olive denocciolate e tritate grossolanamente, un pizzico di sale e le foglie di alloro. Coprite con un coperchio e fate cuocere per 20 minuti.

Trascorso il tempo, togliete il coperchio e alzate un pò la fiamma, in modo che il fondo di cottura si restringa.

Trasferite il pesce in un piatto da portata, irroratelo con del sughetto e servitelo ancora caldo.

Sgombro alla calabrese – CONSIGLI

Noi oggi abbiamo suggerito l’utilizzo dello sgombro, in realtà questa stessa ricetta può essere utilizzata per preparare le alici, anch’esse sono un pesce azzurro dalle stesse proprietà dello sgombro. Se non gradite qualche ingrediente, come ad esempio le olive o i capperi, potete non utilizzarli, se vi piace potete aggiungere dell’origano.

Il sughetto che si ottiene con la cottura di questo pesce, può anche essere utilizzato per condire la pasta, in questo modo avrete ottenuto un primo e un secondo con il minimo sforzo. Oppure, per un pasto completo, accompagnate lo sgombro con delle verdure a piacere o un’insalata, e un crostino di pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *