Oroscopo: i segni zodiacali più rari, ecco chi sono

L’astrologia è un tema che interessa molte persone. A volte, su riviste o siti web specializzati, si tendono a cercare le tipiche caratteristiche del proprio segno zodiacale oppure di quelle del partner, per fare ad esempio un confronto sulla compatibilità sentimentale. Altre volte si pensa un po’ a quali sono i segni delle persone che conosciamo, appartenenti o meno alla nostra cerchia di amicizie o conoscenze. Vi sarà sicuramente capitato di notare che per alcuni segni esistono pochi appartenenti. Dovete sapere che esistono segni zodiacali che sono più rari di altri. Scopriamo chi sono in questo articolo.

Lo Scorpione

Tra i segni più rari c’è lo Scorpione. Qualcuno direbbe meno male, dato il carattere tipicamente non facile dei nati del segno. Se ci fate caso nella vostra vita avrete conosciuto persone particolarmente aggressive, ma per fortuna poche. I nati tra il 22 ottobre e il 23 novembre non sono infatti tanti per cui lo Scorpione si rivela come un segno raro tra tutti i 12 dello zodiaco. Perché questa rarità? Per capirlo si deve pensare al momento del concepimento del nato ossia 9 mesi prima della nascita quindi nel periodo di gennaio e febbraio. Sappiamo bene quanto l’inizio di ogni anno nuovo sia particolarmente problematico e impegnativo, fonte di stanchezza per via del ritorno alla quotidianità frenetica dopo le vacanze natalizie. Per cui la voglia di dedicarsi all’amore è poca.

Il Sagittario

Ai segni più rari appartiene anche quello del Sagittario. Ne avrete conosciuti pochi. Un vero peccato data la loro giovialità e il loro ottimismo. La maggior parte della gente è pessimista, negativa e disincantata. Ecco, già solo per questo avrete capito che non siete circondati da Sagittari. I nati tra il 23 novembre e il 21 dicembre sono infatti rari. Il motivo? Dobbiamo sempre tornare indietro al concepimento. Gli appartenenti al segno zodiacale del Sagittario vengono concepiti nel periodo compreso tra marzo e aprile. Il cambio di stagione porta scompensi in termini di affaticamento e stanchezza, il lavoro è in piena, arrivano le scadenze delle tasse. Tutto ciò non favorisce l’intimità.

L’Acquario

Altro segno tra i più rari dello zodiaco è l’Acquario. I nati tra il 21 gennaio e il 19 febbraio sono pochi anch’essi, come quelli del Sagittario e dello Scorpione. Il loro concepimento è avvenuto tra maggio e giugno, mesi tipici di chiusura di bilanci. Finisce la scuola, si tirano già le somme del periodo lavorativo da inizio anno. Non si ha tempo per l’amore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *