Zodiaco, quali sono i segni più brutti: scopriamo le loro caratteristiche

Quando parlando confidiamo a qualcuno di aver avuto un brutto segno, vuol dire che abbiamo visto qualcosa che non va e che ci anticipa un infausto evento. Quando un brutto segno è riferito all’oroscopo ci riferiamo però a uno dei 12 astri configurati lungo il periodo dell’anno. Cosa si intente quando diciamo che un segno è brutto? Che non ci piace essere nati sotto quel determinato segno o non ci piace chi è nato sotto il dato segno perché la posizione delle stelle alla nascita ci ha o ha conferito delle caratteristiche ponderanti spiacevoli. Zodiaco, quali sono i segni più brutti: scopriamo le loro caratteristiche.

I Gemelli

Un brutto segno è quello dei Gemelli. Ai nati non dispiace il loro segno. Non piace però a chi li conosce e riconosce i tratti tipici di chi ha visto la luce tra il 21 maggio e il 21 giugno. Caratteristiche dei nati sotto il segno zodiacale dei Gemelli sono infatti la furbizia e la doppia personalità oltre che la scarsa empatia e l’egoismo. I Gemelli vivono molto per sé stessi e  per i loro interessi, sono scarsamente interessati al prossimo a meno che non ne abbiano bisogno. In amore poi non sono affidabili.

La Bilancia

Quello della Bilancia è considerato un brutto segno e non piace. Innanzitutto il rappresentante zodiacale associato non piace ad esempio ai bambini, che amano maggiormente i segni rappresentati dagli animali. Per quanto riguarda gli adulti, agli appartenenti stessi il loro segno non piace perché delineato principalmente da caratteristiche di debolezza. La Bilancia non è un segno forte che non si abbatte mai come l’Ariete ma troppo spesso cade in ansia e depressione anche per delusioni molto futili. E dare importanza a ciò che è futile è tipico della Bilancia, che bada molto a chi è di aspetto fisico gradevole senza guardarne l’interiorità. Il segno poi è dominato dalla doppiezza per cui non è esclusa la falsità.

Lo Scorpione

Lo Scorpione in genere è considerato il segno più brutto dello zodiaco tanto che quando lo si sente nominare viene addirittura paura. Queste perché le caratteristiche dominanti del segno sono generalmente improntante verso sentimenti e azioni negative. I nati tra il 23 ottobre e il 22 novembre appartengono a un segno fisso d’acqua ma non a quella limpida, quella paludosa, che scorre sotto il suolo. Lo Scorpione è il segno del segreto, del mistero, dell’occulto. Gli appartenenti al segno sono molto aggressivi e vendicativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *