Attenzione, ecco cosa fare quando metti i fiori nel vaso

Ci regalano dei fiori recisi. Ma gestire i propri fiori non è semplice e servono sempre precise e preziose attenzioni. Il gesto classico che si fa è riporre il nostro mazzo in un vaso con acqua fresca ma non è sufficiente .


DA NON PERDERE:

    No feed items found.


Vedrete che dopo un paio di giorni i fiori perderanno i petali, appassiranno e l’acqua diverrà un puzzolente stagno. Vi spiegheremo  come evitare ciò e come dare più tempo ai nostri fiori per concederci bellezza.

Come prendersi cura dei nostri fiori in modo ottimale:

Vi metteremo in condizione di avere qualche nozione in più per curare i nostri fiori. Iniziamo dal momento che riceviamo i fiori.  Andiamo a togliere confezionamento ed inseriamo i fiori nel vaso. Per evitare l’effetto stagno maleodorante di cui parlavamo andiamo subito a tagliare gli steli ad angolo. È fondamentale il taglio degli steli ad angolo e possiamo tranquillamente usare delle comuni cesoie da cucina. Il taglio deve essere angolato e limpido e vi permetterà di rimuovere l’effetto marcio e regalerà più spazio vitale agli steli per l’assorbimento.

Consigli utili:

Da ricordare di togliere tutte le  foglie che finiranno nell’acqua. Non esiste nulla nella vegetazione che nell’acqua non marcisca e poi le  foglie sottili  marciranno più repentinamente dei gambi del fiore.

Altre cose che ci aiutano:

È necessario che nel recipiente dei fiori l’acqua sia tiepida. Acqua troppo fredda o troppo calda rovinerebbero i fiori ed accelererebbero la decomposizione. L’utilizzo di conservanti è consigliato. Questo tipo di prodotto contiene è una miscela di sostanze chimiche che blocca i batteri nocivi per la pianta. Se non lo avete e non volete acquistarlo vi consigliamo noi come prepararlo. Prendete due cucchiai di succo di limone ed un cucchiaio di zucchero e mettetelo in un litro di acqua.

Altro metodo è prendere  un goccio di vodka e miscelare un cucchiaio  di zucchero. Importante è anche il posizionamento dei nostri fiori. Teniamo i nostri fiori recisi in un luogo fresco ed ombreggiato. Vi ricordiamo che  l’acqua va sostituita ogni  due giorni, controllando e curando lo stelo ed aggiungendo  la nostra miscela nutritiva ed anti-batterica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *