Perché si mette l’erba gatta sul balcone? Ecco la verità

La pianta che tanto amano i gatti e che consumano per mantenere gli intestini puliti e che noi comunemente chiamiamo erba gatta ha il nome scientifico Nepeta Cataria. Quindi è molto diffusa soprattutto tra gli amanti dei bellissimi felini ma è comune in tutta Italia. Chiarito questo aspetto, vi verremo a spiegare perché in questo periodo si sta moltiplicando la diffusione dell’erba gatta.


DA NON PERDERE:

    No feed items found.


Perchè l’erba gatta si sta mettendo nuovamente nei giardini e nel balcone? Ecco la verità:

Viene piantata ovunque, dai giardini ai balconi, e si sta verificando una corsa all’utilizzo di questa pianta. Ovviamente i gatti ringraziano. Il motivo di questa crescita esponenziale è nella scoperta che la Nepeta Cataria è un potentissimo repellente per zanzare. Andiamo ad approfondire. L’università dell’Iowa ha studiato approfonditamente l’erba gatta ed ha scoperto che la pianta contiene repellenti naturali delle zanzare fino a 10 volte più potenti di prodotti insetticidi specifici.

Il motivo dell’efficacia dell’erba gatta:

Non è chiaro se l’erba gatta irriti le zanzare o se il segreto è nell’aroma, ma l’evento certo è che funziona in modo preciso e puntuale. Già stiamo aspettando le zanzare con i primi giorni caldi e senza precipitazioni piovose e quindi vediamo come curare la nostra alleata. Va tenuta riparata sul balcone perché soffre molto il vento e verrebbe mitigato l’effetto antizanzara. Se decidiamo di piantarla, si può tranquillamente spiantare dai vasetti ed interrarla. Non ha nessun problema se è posizionata vicino una ringhiera.

È una pianta forte e resistente e quindi non necessita di concimi particolari e basta un normalissimo concime naturale. L’erba gatta ama il sole e la penombra e deve essere necessariamente annaffiata due volte alla settimana ma tenetela sotto controllo  perché ha radici di scarso immagazzinamento d’acqua.

Essendo una pianta forte sopporta l’escursione termica stagionale ma se abitiamo in zone fredde è meglio portarla all’interno nei periodi invernali o, se proprio la voliamo lasciare fuori, metterla in una piccola serra. Non ci resta che far godere i nostri infiniti amici gatti e difendere noi stessi ed i nostri cari dalle zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *