Via Crucis: testo della stazione 14 – La quattordicesima stazione

Via Crucis, Stazione 14 – Come ogni anno proponiamo il testo della Via Crucis che si tiene a Roma e che sarà trasmessa in mondovisione sia su Rai 1 che su TV2000. La manifestazione religiosa si svolge sul sagrato della Basilica di San Pietro ed è presieduta da Papa Francesco.

Via Crucis – Testo quattordicesima stazione

Considera, anima mia, come il corpo di Gesù venne avvolto fra gli aromi e posto in un sepolcro nuovo (Cf. Gv 19,41-42; Mc 15,46; Mt 26,12). Con quali onori tu ricevi Gesù, tuo Redentore, ogni giorno, sia sacramentalmente che spiritualmente? Per accogliere Gesù ti sforzi di essere un sepolcro nuovo, ornato di virtù?

Ant. Sono annoverato fra quelli che scendono nella fossa, sono come un uomo ormai senza forze. Sono libero, ma tra i morti (Sal 88, 5-6). O buon Gesù, sono venuto qui con le donne al Tuo sepolcro, piangendo e addolorandomi d’essermi dimostrato indegno; conferma e rafforza il regno della Tua grazia nel mio cuore.

Signore, pietà.
Cristo, pietà.
Signore, pietà.

Padre nostro…
Ave Maria…

V/. La mia carne riposa nella speranza.
R/. E non lascerai che il tuo santo veda la corruzione (Cf. Sal 16,10).

V/. Sorgi, Signore, aiutami.
R/. E liberami dai miei peccati.

V/. Signore, ascolta la mia preghiera.
R/. E il mio grido giunga a te.

Preghiamo.
Signore Gesù Cristo…

Via Crucis – Testo

Il testo della Via Crucis è disponibile qui sotto per tutte le dodici stazioni. Potete trovare ogni testo cliccando sui vari link che inseriamo qui di seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *