Via Crucis: testo della stazione 4 – La quarta stazione

Via Crucis, Stazione 4 – Come ogni anno proponiamo il testo della Via Crucis che si tiene a Roma e che sarà trasmessa in mondovisione sia su Rai 1 che su TV2000. La manifestazione religiosa si svolge sul sagrato della Basilica di San Pietro ed è presieduta da Papa Francesco.

Via Crucis – Testo quarta stazione

Quando incontrarono così Gesù, quale spada affilata di dolore deve aver trafitto il cuore di sua Madre e del discepolo che Egli amava! Condividi anche tu con loro la sofferenza e il dolore?

Ant. Voi tutti che passate per la via, considerate e osservate se c’è un dolore simile al mio dolore (Lam 1,12.16). Per questo piango, e dal mio occhio scorrono lacrime, perché lontano da me è chi consola, chi potrebbe ridarmi la vita. Si sono consunti per le lacrime i miei occhi, le mie viscere sono sconvolte; si riversa per terra la mia bile per la rovina dei figli del mio popolo (Lam 2,11).

Signore, pietà.
Cristo, pietà.
Signore, pietà.

Padre nostro…
Ave Maria…

V/. Grande come il mare è la tua rovina.
R/. Chi potrà guarirti?

V/. Anche a te una spada trafiggerà l’anima.
R/. Affinché siano svelati i pensieri di molti cuori.

V/. Signore, ascolta la mia preghiera.
R/. E il mio grido giunga a te.

Preghiamo.
Signore Gesù Cristo…

Via Crucis – Testo

Il testo della Via Crucis è disponibile qui sotto per tutte le dodici stazioni. Potete trovare ogni testo cliccando sui vari link che inseriamo qui di seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *