Le tre piante che non dobbiamo mai piantare in giardino

La primavera è il momento giusto per vivere il proprio balcone e per vivere in modo totale le nostre terrazze. E’ il momento migliore di piantare, di seminare, di potare e di dare tutte le attenzioni che servono alle nostre piante che ci ripagheranno di tutti gli sforzi fatti. Arrivati in questa stagione il problema è sempre uno: “Quale pianta scegliere ?”.

Qualche conoscenza è ovviamente necessaria e le nostre amiche piante necessitano delle nostre cure. Oggi vi vogliamo parlare di alcune piante da evitare per non avere sorprese sgradite e per non rimanere delusi.

Piante con odore cattivo

Tra i nostri sensi c’è anche l’olfatto. Forse non lo sapete, ma non tutte le piante sprigionano profumi e benessere ed alcune emanano delle puzze insopportabili. Vi caldeggiamo quindi di andare da un vivaio per scegliere ed essere consigliati. Ma se proprio preferite l’acquisto via internet, state attenti a quello che comprate ed informativi molto dettagliatamente prima perché la delusione è dietro l’angolo.

Famiglia delle Milkweed

Partiamo da un’intera famiglia di piante da evitare e parliamo della famiglia delle milkweed che  sono piante grasse caratterizzate da un odore forte e pesante.

Ma non si limitano solo le piante ad avere odori insopportabili ma anche alcuni fiori e tra questi il Giglio vodoo. Questo giglio ha un odore penetrante e se proprio decidiamo di tenerlo mettiamolo lontano da finestre o porte, insomma lontano da pertugi della casa. Realmente è difficile stargli vicino.

A seguire vi presentiamo un’altra pianta dall’odore non benefico e parliamo del ” Farinello puzzolente “. In botanica è conosciuto come chenopodium vulvaria ed è un rampicante il cui odore ricorda pesce marcio. Inutile sottolineare che è meglio non comprarla e assolutamente piantarla.

Le piante sono tutte belle ed affascinanti ma non sempre adatte a farci compagnia ed ad allietare i nostri sensi con il nostro buon umore. Hanno tutte una funzione in natura ma non è detto che siano compatibili con le nostre case. Prima di scegliere delle piante bisogna informarsi e capire bene cosa si sta acquistando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *