Il miele è un prodotto naturale che ha superato i secoli, utilizzato sin dall’antichità per le sue proprietà e benefici. Scopriamo insieme quali sono e se potrebbe fare male mangiarlo tutti i giorni: tutto quello che bisogna sapere.

Benefici del miele

Il miele è il prodotto delle api che sin dai tempi antichi è stato considerato come il nettare degli Dei. Non è solo buonissimo come gusto ma possiede tantissimi benefici e proprietà per l’organismo.

Alimento dolce e zuccherato con calorie al suo interno che sono naturali e genuine, senza alcun processo industrializzato che potrebbe mai alterare il suo contenuto ricco di benessere.

La scelta migliore è sicuramente la tipologia di miele naturale non lavorata, acquistata direttamente dai professionisti del settore. Un vantaggio unico che si può consumare direttamente e in ogni caso: unica attenzione nei bambini che non possono consumarlo sino ad un anno di età soprattutto se fatto in casa.

Ma quali sono i suoi benefici e le sue proprietà?

  • Azione sedativa naturale e ottimo rimedio per combattere la tosse secca e grassa, degno sostituto degli sciroppi industrializzati. Un cucchiaino di sera prima di andare a letto oppure sciolto nel tè caldo così da avere una doppia azione decongestionante e calmante.
  • Azione antiossidante naturale considerata la sua ricchezza di polifenoli. Questo è un toccasana per contrastare il processo di invecchiamento cellulare e il lavoro dei radicali liberi.
  • Azione antibiotica diretta sulle lesioni della pelle. È una azione che veniva considerata tra le popolazioni antiche Egizie e Maya, utilizzando questo nettare degli Dei in caso di ustioni – ferite e abrasioni della pelle.
  • Azione antinfiammatoria non solo per l’organismo ma anche sulla pelle in caso di punture di insetti o piccole allergie, alleviando rossore e prurito.
  • Azione calmante e antistress, grazie ai suoi componenti che consentono alla muscolatura di rilassarsi e indurre ad un sonno confortante.

Mangiare miele tutti i giorni fa male o bene?

Negli ultimi tempi tantissime persone hanno preso il miele come sostituto di base dello zucchero. Non solo per i benefici di cui sopra ma anche per il gusto e per le minori calorie contenute.

Ma fa male o bene mangiare tutti i giorni miele? Una domanda alla quale i professionisti del settore hanno risposto in maniera positiva: mangiare miele tutti i giorni è possibile a patto che non si superi la quantità consigliata dei tre cucchiaini al giorno che corrispondono a trenta grammi circa.

È sicuramente un prodotto magico e buono, con caratteristiche che variano anche a seconda della tipologia. Un alimento naturale al 100% che conferisce un ottimo ricostituente ed energizzante.

Non presenta alcun effetto collaterale e può essere consumato da tutte le persone, anche se non deve essere consumato oltre le dosi consigliate giornaliere.

Questo nettare degli Dei può essere quindi utilizzato come sostitutivo dello zucchero o solo come energizzante naturale durante una giornata di stress. Non manca un cucchiaino prima di andare a letto per rilassarsi e dormire in maniera rilassata. Chiedere sempre consiglio al proprio medico di fiducia prima di assumerlo, così da non avere alcun dubbio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui