Hai un omino stilizzato su una moneta? Ecco il valore

Tra i tanti euro che si hanno dentro il portamonete è capitato di vederne uno con l’omino stilizzato? Ma di cosa si tratta e perché è così ricercato? Vediamo insieme quanto i collezionisti sarebbero disposti a pagare per un pezzo in ottimo stato di conservazione.

Monete da 2 euro rare

Le monete in circolazione oggi sono tantissime e dal 2001 l’Euro ha preso il sopravvento capeggiando in tutti gli Stati Membri. Ma non è solo la Lira ad avere un valore alto per tutti i collezionisti, perché ci sono degli Euro particolari che ne suscitano il loro interesse.

In pochi lo sanno ma tra tutte quelle monete che si usano per le macchinette del caffè o per dare il resto, ci potrebbe essere qualcosa di valore fruttando anche dei bei soldini. Ma come fare per saperlo?

In questo caso specifico, un’attenzione particolare è da porre per le monete da 2 Euro Commemorativi Francia che possono essere comuni oppure molto rare, ricercate in ogni dove dai collezionisti ed esperti. Alcuni pezzi in circolazione hanno di certo superato il loro valore nominale grazie al profondo e continuo interesse dei numismatici.

Le versioni Fondo Specchio Colorate degli anni 2015 – 2017 – 2018 sono molto richieste e c’è una moneta commemorativa Francia rara che è tra le più ricercate.

Le commemorative che sono colorate e all’interno dei cofanetti speciali non hanno un corso legale e sono le più quotate ad oggi. Ma perché non hanno un corso legale? Proprio per i colori che sono alterati rispetto a quelle che vengono utilizzate e potrebbe essere molto difficile farle passare come resto o come moneta da tutti i giorni.

I collezionisti naturalmente danno un valore alto a tutte le monete che sono all’interno del cofanetto originale e Fior di Conio – non circolate. Per quelle circolate e in altre rare occasioni, il valore non supera il nominale ovvero 2 Euro.

Moneta da 2 Euro Commemorativa omino stilizzato

Tra le monete commemorative Francia da 2 Euro ne spunta una in particolare che ha un omino stilizzato. Ma qual è il suo valore ed è vero che i collezionisti ne sono sempre alla ricerca? Facciamo chiarezza.

Questa moneta è nata nel 2009 ed è la terza Commemorativa coniata in Francia auto celebrativa dell’Euro stesso. Sul lato principale si può notare l’omino stilizzato – figura primitiva con il simbolo dell’Euro. Questo soggetto così particolare è stato scelto a seguito di un concorso online a cui hanno partecipato tutti i cittadini del Paesi Europei.

La scelta definitiva è stata fatta il 31 Gennaio 2008 dando vita a questa moneta da 2 Euro che celebra i 10 anni di Unione Economica Monetaria. È stata coniata nel 2009 e sotto al disegno ci sono le iniziali del vincitore di questo contest particolare.

L’altro lato è caratterizzato dalla Faccia Comune ai Paesi UE 2009. I collezionisti la cercano sempre in ottimo stato di conservazione ma il suo valore non supera quello nominale ovvero 2 Euro al pezzo.

Purtroppo pur essendo molto bella il suo valore non cambia e per ora sembra non avere il valore che tutti speravano.

Approfondimento | Valore delle monete del Regno d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *