Continuiamo con questo articolo i nostri approfondimenti sulle bucce e vediamo nello specifico per quale motivo non si dovrebbe buttare la buccia di limone. Molte volte infatti la prima cosa che si fa dopo aver spremuto uno di questi frutti tipici italiani è di gettarlo all’interno del sacchetto dell’umido. Mai azione fu più sbagliata di questa. Infatti da oggi potrete non farlo più perché andremo a vedere alcune cosa da poter fare proprio con le bucce di limone.

Innanzi tutto partiamo dal dire che il limone è un cibo molto utilizzato all’interno della nostra alimentazione. Viene spesso usato come condimento per le insalate ma anche per insaporire i nostri the o le tisane. Lo si può spremere sulla macedonia ma anche direttamente sulla frutta per evitare che prenda un colore scuro.

Tutti sanno che il limone è pieno di vitamine e grazie ad esso riusciamo anche ad aumentare il nostro sistema immunitario. Vi sono però altre qualità che in molti spesso non conoscono o addirittura potrebbero sottovalutare. Esso infatti potrebbe essere utilizzato per pulire casa ma anche come prodotto di bellezza. Non ci credi? Andiamo a vedere nello specifico.

Perché non buttare le bucce di limone

Prima di iniziare a vedere gli utilizzi più disparati delle bucce di limone partiamo dal dirvi che questo alimento può abbassare il colesterolo. Infatti riesce a liberare il nostro corpo dalle tossine in eccesso ed è un vero toccasana per la nostra salute. Aggiungere della buccia di limone alle nostre bevande può addirittura favorire in maniera esponenziale questo beneficio. Nonostante il gusto sia molto aspro molte sono le persone che seguono questa abitudine.

Ma adesso andiamo a vedere come riutilizzare le bucce di limone. Innanzi tutto si possono utilizzare per disinfettare le superfici di casa. Si può utilizzare direttamente come se fosse una vera e propria spugna oppure si potrebbe diluire il succo rimasto all’interno di un contenitore con dell’acqua e quindi passarlo sulle nostre superfici. Queste ultime saranno disinfettate in maniera veramente perfetta.

La buccia di limone si può utilizzare anche per rimuovere il calcare. Ma come si può fare? Innanzi tutto prendiamo un pentolino dove mettiamo la buccia di uno o due limoni e vi aggiungiamo due cucchiai di bicarbonato di sodio, un cucchiaio di aceto di mele e 300ml di acqua. A questo punto portiamo tutto ad ebollizione ed applichiamolo successivamente sulle zone ricoperte dal calcare. Lasciamo agire tutto il composto per almeno 10 minuti ed il gioco è fatto.

Approfondimento | Perché mangiare buccia di banana: ecco la verità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui