Tra gli interrogativi più diffusi nell’ambito del giardinaggio, rientra senza dubbio la scelta del diserbante naturale perfetto. Cosa fare nel momento in cui si ha intenzione di risparmiare su questa voce di spesa del proprio hobby? Scopriamo, nelle prossime righe, qualche consiglio per trovare un diserbante naturale a costo zero.


DA NON PERDERE:
[wp-rss-aggregator sources="107017"]

Diserbante naturale che funziona: cosa usare?

Nel momento in cui si ha intenzione di utilizzare un diserbante naturale a costo zero, sono diverse le alternative a cui si può fare riferimento. Una delle più accessibili anche a chi non ha il pollice particolarmente verde prevede il fatto di ricorrere a:

  • Sale grosso
  • Acqua (5 litri)
  • Aceto (0,5 litri)

Come bisogna procedere? Innanzitutto è necessario bollire la sopra citata quantità d’acqua. Non appena quest’ultima raggiunge i 100°C, si aggiunge il sale e si procede a miscelare i due ingredienti. Una volta archiviati questi step, si aggiunge anche l’aceto e si continua a mescolare fino a quando non si ottiene un composto omogeneo. La miscela ottenuta con questa procedura va poi versata in uno spray e spruzzata sul terriccio.

Diserbante naturale per la gramigna

Come realizzare un diserbante naturale economico per la gramigna? Sono tantissime le persone che si fanno domande in merito e la cosa non deve sorprendere. La gramigna, infatti, è una delle erbe più infestanti in assoluto.

In questo caso, optare per un diserbante naturale non è l’idea migliore. Come mai? Per un motivo molto semplice, ossia il fatto che la maggior parte delle erbe infestanti sono a foglia larga. Quando si ha a che fare con la gramigna, ci si può orientare verso i prodotti chimici, o mettere in atto alcuni piccoli e semplici accorgimenti.

Uno di questi prevede il fatto di posizionare dei teli di plastica scura sui ciuffi di gramigna, fermandoli ai bordi con delle pietre. In questo modo, è possibile soffocare la fastidiosa erba infestante e proteggere le piante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui