Daniele Liotti è uno degli attori di televisione e cinema più noti, particolarmente famoso per le numerose interpretazioni in produzioni come Un Passo dal Cielo, dove ha preso il posto di Terence Hill, vestendo i panni di Francesco Neri dal 2017. Ha fatto inoltre parte del cast di film come Tutta colpa di Freud, e serie come Squadra MobileImmaturi – La serie.

Chi è Daniele Liotti

  • Nome: Daniele
  • Cognome: Liotti
  • Data di nascita: 1° aprile 1971
  • Luogo di nascita: Roma, Italia
  • Segno zodiacale: Ariete

Vita e carriera

Daniele Liotti inizialmente non sembrava “direzionato” verso la carriera di attore: fino all’età di 20 anni ha infatti ambito a diventare un calciatore professionista, avendo militato a lungo nelle giovanili della Roma, inquadrato come centrocampista difensivo anche se un infortunio piuttosto grave ne ha limitato le velleità. Su “spinta” del padre si iscrive a Giurisprudenza ma decide in poco tempo di intraprendere la carriera nel mondo dello spettacolo, come i suoi due fratelli entrambi cantanti. Tuttavia sceglie la strada della recitazione, e dopo aver fatto il figurante in  Primadonna di Gianni Boncompagni, esordisce come attore nel 1995 in Non parlo più anche se la prima popolarità arriva con Cresceranno i carciofi a Mimongo. La sua carriera prosegue a ritmo sostenuto sia nelle fiction che nei film, anche all’estero, dove dimostra una certa versatilità tra ruoli e generi. Alcuni anni fa è stato anche uno dei giudici del programma Amici di Maria De Filippi.

Vita sentimentale

Dalla sua prima relazione con Arianna è nato il figlio Francesco, nato nel 1998, anche se i due si sono separati pochi anni dopo. I rapporti sono rimasti comunque buoni.
Successivamente Daniele ha intrapreso una nuova relazione con una donna di nome Francesca. Dal 2015 tuttavia l’attore è legato sentimentalmente con l’attrice  Cristina D’Alberto, che due anni dopo lo ha reso nuovamente padre, con la nascita di Beatrice.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui