Cosa succede a chi mangia la bresaola con colesterolo e glicemia? Ecco la verità

Quando si parla di salumi la prima cosa che viene in mente è che questi possono essere dannosi per la nostra salute se consumati in eccesso. Tuttavia, questo discorso non vale per l’intera categoria dei salumi, in quanto ne esiste una particolare tipologia che ha molti benefici per il nostro organismo: stiamo parlando della bresaola.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Cos’è la Bresaola?

La bresaola è un salume avvolto in un budello grigio e i tagli sono di colore più o meno rosso a seconda della carne utilizzata, poiché esistono molti tipi di salume: manzo, cavallo, cervo e maiale. Rispetto ad altri salumi, la bresaola è caratterizzata da un basso contenuto di grassi.

Valore Nutrizionale della  Bresaola

Abbiamo già detto che la bresaola è povera di grassi, ma non è l’unica cosa buona di questo salume, perché contiene anche proteine, ferro, sali minerali e alcune vitamine, motivo per cui è inclusa in tutte le diete dimagranti. Anche a livello agonistico è uno degli alimenti più consumati da chi pratica sport. È facilmente digeribile e adatto a tutte le età, quindi adatto anche a bambini e anziani. Di solito viene consumato come piatto unico, ma è ottimo anche come antipasto o con le verdure. Le calorie in 100 grammi sono pari a 151.

Qual è il legame tra Bresaola e diabete?

Tra bresaola e diabete non c’è collegamento, per via del suo basso indice glicemico che anche i diabetici possono consumare facilmente senza alcuna controindicazione.

Controindicazioni alla bresaola

Come ogni alimento, la bresaola ha le sue controindicazioni e in realtà è sconsigliata a chi soffre di pressione alta perché ricca di sodio. Alcuni studi mettono in guardia anche dalla presenza di sostanze talvolta utilizzate per la conservazione di prodotti che potrebbero provocare il cancro se assorbite in eccesso. La ricerca è giusta, ma c’è anche da dire che queste sostanze non sono quasi mai incluse nella produzione della bresaola, dove acido citrico e vitamina C fanno bene alla conservazione, rendendo difficile collegare a questo salume i rischi cancerogeni.

Buonissimi gli antipasti a base di bresaola

Infine, vi proponiamo uno squisito antipasto di bresaola con avocado. Facile da preparare e delizioso, basta disporre le fette di avocado su un piatto abbastanza grande, quindi ricoprire ogni porzione con fette di avocado non troppo sottili e avrai un antipasto appetitoso.

Le ricette più popolari che prevedono l’utilizzo della bresaola sono:

  • Bresaola, rucola e scaglie di grana
  • Involtini di bresaola e formaggio spalmabile come stracchino o ricotta, insaporiti con erba cipollina
  • Panino o sandwich con bresaola
  • Pasta con sugo di bresaola saltata in padella
  • Risotto con bresaola
  • Insalata di riso con bresaola cruda

Quanto colesterolo contiene la bresaola?

Tra i vari salumi la bresaola è sicuramente uno dei più magri e più proteici e contiene un livello basso di colesterolo cattivo, circa 67 mg per 100 grammi di prodotto contro il salame, ad esempio, che ne contiene 90 mg per la stessa quantità di prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *