Tieni in bagno questa pianta ed elimini subito i cattivi odori: ecco quale

Alcune tipologie di piante sono perfette per il bagno perché non necessitano di tanta luce. Rendono l’ambiente più salutare e vivibile. Queste piante possono assorbire l’umidità ed i cattivi odori che si formano soprattutto in bagno soprattutto in inverno quando si aprono meno le finestre.

Una pianta utile da tenere in bagno

Una delle piante più utili in bagno è la Tallandsia. Questa pianta appartiene alla famiglia delle Bromeliacee. Proviene dal continente americano, soprattutto dal Messico settentrionale, Mesoamerica e Caraibi.
Ha circa 650 specie di piante sempreverdi, perenni e a fiore.

È nota anche come pianta dell’aria poiché può vivere anche senza terriccio. Infatti, è un vegetale in grado di sostentarsi grazie all’umidità presente nell’aria che cattura attraverso le foglie. L’umidità dell’aria è catturata tramite apposite strutture poste sull’epidermide, i tricomi, che sono aperti quando la pianta è secca e si richiudono sopra una certa soglia di umidità per impedirne l’evaporazione. L’aspetto vellutato di queste piante è dovuto soprattutto ai tricomi.
Può crescere bene anche alla luce diretta del sole infatti generalmente crescono su pali, fili elettrici o antenne.

Ha bisogno di una temperatura minima di 5/7 gradi. In casa va poggiata in un contenitore o in un supporto. Per ottenere il massimo da questa pianta, bisogna posizionarla vicino ad una finestra e annaffiala due o tre volte la settimana.

Assieme all’umidità, la Tillandsia cattura cattivi odori e pulviscolo atmosferico che contiene agenti inquinanti. La Tillandsia non solo cattura gli inquinamenti, ma è in grado di assorbirli e metabolizzarli, cioè riesce ad eliminarli.

Altre piante per il bagn0 ad esempio sono:

  • L’aloe vera, che ha bisogno di poca luce infatti troppa luce solare diretta può bruciarne le foglie;
  • L’Aspidistra che viene chiamata pianta di piombo perché è  impossibile da far morire, richiede pochissima cura e cresce bene in condizioni di scarsa luminosità o luce indiretta;
  • Le orchidee sono piante ideali per bagni in cui non fa troppo freddo. Prosperano nell’umidità, ma hanno bisogno di molta luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.