Allerta formiche: ecco cosa utilizzare per risolvere subito

L’estate si sta avvicinando e con essa anche il problema delle formiche in casa.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Le formiche sono una vasta famiglia di insetti imenotteri, insieme alle api e alle vespe. Il loro nome scientifico è Formicidae Latreille.

Le formiche hanno il corpo diviso in capo, torace e addome. Hanno sei zampe, un apparato boccale masticatore con robuste mandibole e antenne genicolate.

Si dividono in formica regina che depone le uova e provvede alla sopravvivenza della colonia. Poi ci sono le formiche femmina che dividono in operaie e guerriere. Le operaie trovano il cibo, accudiscono le larve e si occupano dell’organizzazione del formicaio mentre le guerriere si occupano della difesa del formicaio.

Troviamo poi le formiche maschio che servono solo per la riproduzione infatti muoiono dopo essersi accoppiate con la regina.

Di solito le formiche creano formicai nelle fessure o nelle crepe del muro per poi uscire dai loro rifugi per cercare cibo.

Per evitare di ritrovarsi la casa piena di formiche è bene ricordarsi innanzitutto di pulire bene la cucina, di non lasciare in giro residui di cibo, eliminare le fonti di umidità e di otturare tutte le fessure da cui potrebbero entrare.

Contro le formiche inoltre, si possono usare anche prodotti specifici come spray, insetticidi o schiume da spruzzare lungo le soglie delle porte e negli spigoli.

Esistono però anche dei rimedi naturali per risolvere il problema. Ad esempio si può utilizzare qualche foglia di salvia o di menta da mettere vicino al formicaio.

Il succo di limone o la cannella hanno un odore molto forte che non è apprezzato dalle formiche e le allontanerà dal cibo.

L’odore sgradevole dell’aglio, la pianta o qualche spicchio le infastidirá sicuramente.

I chiodi di garofano e l’aceto sono degli ottimi repellenti se messi vicino al formicaio l’odore intenso le farà andare via.

Si possono anche creare delle barriere di gesso intorno al formicaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *