Attenzione! questa attività fisica peggiora la cellulite, lo studio spiega il perché

Una determinata attività fisica peggiora la cellulite invece di contrastarla efficacemente ed è importante sapere perché succede. Ma prima di tutto dobbiamo spiegare cos’è la cellulite.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Cos’è la cellulite?

La cellulite non è altro che una risorsa immagazzinata dal sistema linfatico che funge da veicolo di sostanze utili a tutto l’organismo. A causa di vari motivi tali depositi si possono alterare o rompere andando a intasare la microcircolazione. Una volta che il contenuto si è riversato crea quell’ammasso di cellulite che tanto odiamo.

I motivi scatenanti che provocano questo involontario riversamento sono diversi e possono essere causati dalla genetica, dalla vita sedentaria, dal fumo o dallo stress e anche da alterazioni ormonali. Tutti fattori che indicano che la nostra circolazione non sta facendo il “giro” giusto per consumare i depositi.

Esistono diversi tipi di cellulite:

  • fibrosa;
  • edematosa;
  • adiposa.

La cellulite fibrosa si forma nella figura della donna che presenta un’ottima forma fisica e può vantare una muscolatura tonica. La microcircolazione, nonostante l’esercizio fisico, può essere intasata da uno scompenso ormonale o da cibi poco nutrienti. Gli inestetismi sono quasi un tutt’uno con la donna e si possono manifestare anche su quei corpi che danno ampio spazio allo sport.

Il modello di cellulite edematoso subentra in mezza età o nei casi in cui ci sono state delle perdite di peso repentine. La pelle ha perso la sua naturale elasticità e il corpo si presenta flaccido proprio dove c’era il maggiore accumulo di grasso. Molto spesso si può vedere il manifestarsi di questa cellulite sotto le braccia o nell’interno coscia.

L’ultima, la cellulite adiposa, si associa spesso al sovrappeso perché è compatta. È il tipo di cellulite che si nota meno perché gli accumuli di grasso non hanno quel particolare aspetto da buccia d’arancia ma rimangono ben compatti tanto da far sembrare tornite le zone adipose. Si tratta, insomma, della cellulite che dona una certa avvenenza.

Un’attività fisica peggiora la cellulite

Un’attività fisica peggiora la cellulite, qual è? È la corsa. Gli sbalzi a cui è sottoposto il corpo, soprattutto in terreni disomogenei e dissestati, causano della microlesioni ai vasi sanguigni. Tali rotture tendono, non si sa in che modo, ad aumentare la presenza di cellulite. I danni maggiori si hanno quando si comincia da un momento all’altro a praticare la corsa.

Forse lo stress a cui è sottoposto il corpo a causa dello sforzo eccessivo e improvvisato può essere il motivo scatenante del peggioramento. L’ideale sarebbe fare uno sport che aumenta il battito cardiaco senza esagerare e mantiene la respirazione a un ritmo costante. Pertanto, meglio praticare una camminata sostenuta per almeno mezz’ora al giorno o praticare del sano Nordik Walking che sfrutta anche la mobilità delle braccia.

Con la pratica della camminata veloce possiamo anche decidere di alzare l’asticella e di dedicare un allenamento alla corsa. Meglio però chiedere di essere seguite da un personal trainer così che possa consigliarci e prepararci un piano di allenamento strutturato. Le improvvisazioni non piacciono al nostro corpo e lo dimostra subito facendo comparire la cellulite.