Allarme glicemia: lo mangiamo tutti i giorni ma è altamente dannoso alla salute

Con glicemia si intende la quantità di zuccheri presente nel sangue. La glicemia a digiuno, per essere considerata normale deve essere tra 70 e 99 mg/dL.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

L’ipoglicemia è la condizione in cui il glucosio scende al di sotto dei livelli normali, mentre viceversa, l’iperglicemia è quando i livelli sono più alti del normale. Le cause per un aumento glicemico possono essere stress, raffreddore, assunzione di cibo spazzatura o dolci, nessuna attività fisica , disidratazione o assunzione di alcuni farmaci.

Chi soffre di glicemia alta, deve seguire una dieta specifica ed eliminare determinati prodotti che fanno aumentare gli zuccheri nel sangue.

Alcuni tipi di carne possono essere mangiati dai diabetici perché hanno un indice glicemico pari a zero e ovviamente non hanno carboidrati. I migliori sono la bresaola, il coniglio, il manzo magro, il vitello magro, il pollo, il tacchino, il prosciutto crudo magro e lo speck.

Sono da assumere con moderazione l’agnello, il maiale, il prosciutto cotto e le carne in scatola.

Sono vietati invece le carni grasse, la carne macinata, gli hamburger confezionati, il cotechino, la coppa, la mortadella, la pancetta, i pasticci di carne, le salsicce, il pollo con pelle, il paté, il salame e gli wurstel.

Allarme glicemia: lo mangiamo tutti i giorni ma è altamente dannoso alla salute

Come abbiamo detto tra i salumi che assolutamente non va mangiato troviamo il salame.

Il salame è un tipo di salume insaccato, crudo e stagionato, ottenuto a partire da una miscela di macinato di carne e grasso, a cui poi vengono aggiunti sale e spezie. La carne maggiormente usata è tradizionalmente quella di maiale.

Il salame è un alimento ipercalorico, ad alto contenuto di trigliceridi , di colesterolo e di sale. Infatti non è un alimento adatto a chi è diabetico, ha il colesterolo o la pressione alta. Non è usato neanche nelle diete dimagranti perché troppo grasso.

I salami sono crudi, pertanto risultano controindicati all’alimentazione della donna in  gravidanza.

Questo salume contiene anche il cosiddetto sciroppo di glucosio che fa male a chi soffre di diabete. Questo sciroppo viene utilizzato per rendere il salame più dolce e più appetibile.