Come usare le bustine del tè per pulire la casa: ecco il rimedio della nonna

Il tè è tra le bevande più amate in assoluto, soprattutto dagli inglesi che ne hanno fatto una vera e propria cultura.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Oltre ad essere una bevanda da gustare calda in inverno o fredda in estate, può essere utilizzata anche per pulire la casa. Infatti ha proprietà pulenti che aiutano a grassare e a rimuovere la polvere dando lucentezza a pavimenti e a mobili di legno.

Il tè viene usato diversamente per pulire specifiche cose. Vediamole insieme.

Come usare le bustine del tè per pulire la casa: ecco il rimedio della nonna

Uno dei rimedi classici della nonna è utilizzarlo per pulire pavimenti e mobili di legno. Grazie all’acido tannico contenuto in esso, si avranno dei pavimenti splendenti e dei mobili di legno lucenti e non più opachi.

Per preparare il tè bisogna far bollire l’acqua con 4 bustine di tè e farlo poi raffreddare per 10 minuti. Mettere tutto in una bacinella con altra acqua e con uno straccio si può incominciare a lavare il pavimento o i mobili di legno.

Se invece si vogliono pulire tappeti o moquette sporchi bisogna utilizzare le foglie secche sulla superficie. Aspettare 30 minuti e poi usare l’aspirapolvere per rimuoverle.

Non usare le foglie di tè in infuso perché potrebbero macchiare il tappeto.

Anche per togliere i cattivi odori dal frigo si possono usare le foglie. Infatti riescono ad assorbire i cattivi odori lasciando il frigorifero pulito e profumato.

Con il tè si può pulire anche il microonde o il water.

Per la pulizia del microonde, si può utilizzare una bustina di tè messa in acqua bollente, farla raffreddare e poi usarla per pulire il microonde. Questo infuso sgrasserà la superficie e rimuoverà anche i cattivi odori.

Per il water invece bisogna lasciarci due o tre bustine dentro per un’ora per poi pulirlo con lo scopino. Il tè aiuta a togliere le macchie ostinate e a renderlo più brillante.