Attenzione, ecco cosa contiene la spirulina: lo sapevi?

Cosa contiene davvero la Spirulina? Perché quest’alga viene utilizzata come base per tantissimi integratori ed è stata candidata come “super-alimento”? La risposta è abbastanza semplice: la Spirulina contiene l’esatta proporzione ideale dei cibi che dovremmo assumere in una dieta bilanciata. Ovviamente non si può vivere di sola Spirulina.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Se il vostro medico, dietologo o nutrizionista vi ha consigliato l’utilizzo di Spirulina nella vostra dieta, e volete saperne di più su quest’alimento, siete nel posto giusto.

Cosa contiene la spirulina?

La composizione nutrizionale della Spirulina è formata dal 65% circa di proteine, 25% circa di carboidrati, 5% circa di lipidi e la rimanente percentuale distribuita tra pigmenti, vitamine e minerali. Trattandosi di proteine interamente vegetali, è consigliatissima nelle diete vegetariane e vegane che spesso peccano di proteine, perché di più facile rintracciabilità nei cibi di fonte animale.

Questa proporzione, come abbiamo accennato, è l’ideale per una dieta bilanciata ad alto contenuto proteico. Ma non è solo questo bilanciamento a renderla un super-alimento. Le proteine vegetali sono di più facile assimilazione, e quindi indicate per le persone con problemi intestinali.

I lipidi contenuti nella Spirulina sono di elevata qualità: acidi grassi essenziali come l’acido linoleico e il gamma-linolenico, che aiutano il nostro organismo a normalizzare il contenuto di colesterolo nel sangue. Questa provenienza consentirebbe di limitare l’assunzione di lipidi da altre fonti più grasse e problematiche.

I pigmenti come la clorofilla, la ficocianina e i carotenoidi svolgono una forte attività antiossidante, aumentando le difese naturali e stimolando la formazione di globuli rossi.

Infine le vitamine: nella Spirulina troviamo un’elevata concentrazione di questi importanti nutrienti, anche in numerosa quantità. Ci sono Vitamina A, D, E, K, la Biotina, B1 tiamina, B2 riboflavina, B3 Niacina, B5 acido pantotenico, B6 piridossina, B9 acido folico e B12 cobalamina.

Cosa c’è nella Spirulina? Ecco perché comprare quella biologica

Per la sua particolare natura, la Spirulina tende ad assorbire metalli pesanti. Questa sua caratteristica, molto importante sia per gli eco-sistemi in cui cresce, sia per il nostro corpo, può rivelarsi pericolosa per noi qualora utilizzassimo una Spirulina di provenienza non certificata, cresciuta in luoghi ad alto tasso di inquinamento.

Per questo motivo è necessario acquistare Spirulina di provenienza certificata oppure in integratori che garantiscano la provenienza della materia prima.

Cosa contiene Spirulina Ultra? Ecco perché usarla

Spirulina Ultra è un particolare tipo di integratore di Spirulina che, oltre a tutte le proprietà dell’alga, contiene anche Fosfato di Calcio e Gymnema. Le due ulteriori sostanze sono state scelte dai ricercatori di Spirulina Ultra sia per rafforzare le qualità della spirulina, sia per potenziare l’effetto dimagrante dell’integratore.

Questo perché la Gymnema, in particolare, favorisce il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi e coadiuva il controllo del senso di fame, essendo un’erba naturale utilizzata come ipoglicemizzante e come bloccante dei recettori del glucosio. Come forse avrete immaginato, influisce sulla glicemia: attenzione quindi se soffrite di diabete e in particolare se siete insulinodipendenti.

Il Fosfato di Calcio, invece, rafforza le caratteristiche della Spirulina ma ha un effetto anti-coagulante. Per questo Spirulina Ultra non è indicata in chi già è in cura con farmaci anticoagulanti.