Nessuno lo sa, ma questi alimenti fanno bene al cuore, ecco quali sono

La prima regola per avere un cuore sano è limitare i fattori di rischio cardiovascolare. Ecco perché è fondamentale seguire una dieta ricca di cibi salutari, abbinati a uno stile di vita corretto, per mantenere il cuore in salute.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Perché l’alimentazione contribuisce a un cuore sano

Ogni alimento contiene una combinazione di nutrienti, vitamine e minerali che influiscono sulla salute generale e seguire una buona dieta può aiutare a proteggere o gestire alcuni dei fattori di rischio più comuni per le malattie cardiovascolari, come il colesterolo alto e la pressione alta.

Non sono solo i fattori predisponenti come l’età, la familiarità o il sesso ad influenzare la salute del cuore, ma soprattutto fattori modificabili come: sovrappeso, obesità, diabete, ma anche il fumo e uno stile di vita sedentario, se adeguatamente controllati, possono ridurre il rischio di infarto malattie come ischemia, infarto e ictus.

In generale, una dieta protettiva per il cuore comprende:

Aumentare il consumo di frutta, verdura, pesce e legumi; ridurre i grassi saturi, poiché influenzano i livelli di colesterolo; scegliere cibi che forniscono nutrienti essenziali; controllare le calorie introdotte; ridurre l’assunzione di sale in quanto può aiutare ad aumentare la pressione sanguigna.
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, una dieta sana ed equilibrata può prevenire circa 1/3 delle malattie cardiovascolari, che è la prima causa di morte in Italia, rappresentando il 45% di tutti i decessi.
La dieta italiana, in particolare quella mediterranea, è diventata un modello riconosciuto di buona alimentazione in tutto il mondo. Tuttavia, esiste un’ampia varietà di cibi salutari per il cuore, quindi si consiglia di alternare: frutta fresca, verdura e verdura: aumenta l’assunzione giornaliera di verdure senza limiti specifici. Idealmente, mangia una porzione di verdure (preferibilmente ramoscelli) sia a pranzo che a cena. Spinaci, radicchio rosso, funghi, zucchine, rucola, finocchi vanno bene, ma prediligono frutta fuori pasto come kiwi, arancia, albicocca, ciliegie, mele, ananas, ma zuccherina per chi è in sovrappeso o sovrappeso Frutta in eccesso (uva, fichi) sono esclusi. diabete;
Pesce: mangiare pesce azzurro (salmone, acciughe, sardine, sgombro) ricco di acidi grassi polinsaturi Omega-3 che proteggono il cuore almeno due volte a settimana. È vicino allo zero di grassi saturi e molto basso di colesterolo per tutti i pesci, al contrario dei frutti di mare (come gamberi, gamberi e aragoste), che dovrebbero essere mangiati occasionalmente perché sono ricchi di frutti di mare.

Quali sono le buone abitudini per la salute del cuore

Segui una dieta povera di grassi animali, sale, zuccheri semplici e cibi ipocalorici per il controllo del peso;
Ama i metodi di cottura sani come la cottura a vapore, l’ebollizione, la tostatura, il microonde, con condimenti semplici. Rifiuta i cibi fritti che aggiungono grasso non necessario alla tua dieta;
Ottieni un’attività fisica regolare commisurata alla tua situazione. Basta fare una passeggiata veloce, un giro in bicicletta o nuotare per 30 minuti 3 volte a settimana. Se svolgi questa attività in modo coerente, puoi aumentare i livelli di colesterolo “buono” e ridurre il colesterolo “cattivo”; non saltare i pasti.