Spirulina in compresse: quando si assume e come si usa? Ecco la risposta

La spirulina in compresse va assunta prima dei pasti principali per dare un senso di sazietà al nostro organismo. Solo in questo modo la nostra alga magica può esprimere i suoi poteri nutrizionali favorendo la stimolazione dell’organismo e preservando lo stomaco dai morsi della fame nervosa. Attraverso queste due azioni combinate possiamo puntare al dimagrimento e presentarci pronti alla prova costume.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

La spirulina in compresse è molto più comoda rispetto la versione in polvere perché è facilmente trasportabile e possiamo consumarla anche quando siamo in giro per lavoro o per piacere. Inoltre, le compresse permettono una giusta regolazione nell’apporto della spirulina sebbene il consumo eccessivo non porti a sgradevoli controindicazioni. È sempre meglio però non esagerare e assumere il prodotto con le giuste dosi.

I poteri dell’alga spirulina

L’alga spirulina è diventata uno dei superfood consigliata dai nutrizionisti mondiali. Deve il suo successo all’assenza di controindicazioni, alla sua componente naturale e ai numerosi benefici che un uso regolare della pianta comporta. La spirulina in compresse viene perlopiù consumata nelle diete ipocaloriche, vegane o vegetariane.

L’alga è composta infatti da elementi nutrizionali che soccombono alla mancanza di vitamine, minerali, amminoacidi e proteine che possono essere sbilanciati quando si seguono regimi alimentari specifici. Ma la spirulina è anche consigliata a chi soffre di ipertensione in quanto alcuni studi scientifici hanno rilevato che un enzima presente nella pianta sia in grado di rilassare le arterie e di conseguenza la pressione arteriosa.

E i poteri non finiscono qui! La spirulina, infatti, dona vitalità ed energia con il contributo di vitamine e minerali e rafforza il sistema immunitario contrastando le infezioni, mantiene il tono muscolare sviluppato con l’apporto di proteine e protegge la pelle dall’invecchiamento mettendo in azione gli amminoacidi.

Quando assumere la spirulina in compresse

La spirulina va assunta prima dei pasti principali, almeno mezz’ora prima. Questo tempo permette alla compressa di entrare in azione attivando il senso di sazietà. Inoltre, ne dobbiamo assumere un quantitativo pari a massimo quattro pastiglie al giorno. Possiamo suddividere il consumo in questo modo:

  • mattina, mezzogiorno e sera: una pastiglia;
  • mezzogiorno e sera: due pastiglie a pasto.

Se la colazione che facciamo non ha un apporto di cibo importante o comunque consumiamo abbondante frutta possiamo assumere solo due pastiglie a pranzo e a cena. Se invece siamo a dieta e i morsi della fame ci attanagliano facciamoci aiutare dalla spirulina consumando una pastiglia a ogni pasto.

Bisogna fare attenzione al tipo di spirulina che consumiamo. Fidiamoci solo dei prodotti certificati dal Ministero della salute come la Spirulina Ultra che trovi su questo link. In questo momento è in corso un’offerta alla quale non puoi proprio rinunciare: 4 confezioni di spirulina al costo di una, spese di spedizione e consegna a casa gratuita al prezzo di 49,90 euro.

Alla spirulina sono state aggiunte le proprietà della Gymnema e del Fosfato di Calcio che vanno ad aumentare le prestazioni dell’alga. Un prodotto studiato affinché la spirulina lavori sul benessere non solo fisico ma anche quello mentale così da favorire la salute in generale.