Un trucco pazzesco per avere i balconi ed i davanzali sempre verdi

balconi sono dei luoghi ideali dove far crescere piante e fiori per dare un tocco di colore all’ambiente.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Gerani, petunie, seneci, ellebori e altri fiori, sono tra le piante più adatte per abbellire il balcone. Si possono mettere anche piante aromatiche come basilico, timo, salvia, rosmarino, origano che si possono utilizzare in cucina.

Un trucco pazzesco per avere i balconi ed i davanzali sempre verdi

Petunie

Una delle piante preferite da mettere sul balconi è la petunia. La petunia è molto resistente e adattabile. Ha una fioritura continua, dal mese di maggio fino ad ottobre. I suoi fiori sono a forma di imbuto, possono avere petali ondulati o sfrangiati, a tinta unita oppure con striature o margini di colori differenti. In inverno bisogna eliminare le corolle rovinate mentre nei mesi caldi cresce solo con un innaffiatura giornaliera.

Senecio

Tra le specie più adatte per abbellire un balcone c’è il senecio, che possono essere acquistate quando sono già pronte a fiorire. É una pianta molto resistente e ha bisogno di un posto fresco e ombroso.

Elleboro

Questa pianta è molto resistente, ama il freddo più del sole ed è adatta a crescere anche in spazi piccoli. Alcune varietà di questa pianta fioriscono in inverno. Ha bisogno di terreni umidi e di molta ombra. Il fogliame è sempreverde e disordinato.

Geranio

Il geranio forma dei cespugli colorati adatti ai balconi o alle terrazze. I gerani fioriscono in estate e nella prima parte del periodo autunnale. Non hanno bisogno di particolari attenzioni ma devono essere posizionati in zone con molta luce. Vanno annaffiati regolamento perché hanno bisogno di un terreno umido ma senza ristagni. Deve essere concimata, con fondi di caffè, bucce di banana o con concime specifico. Inoltre si devono togliere i fiori secchi e le foglie morte per far crescere i fiori nuovi.