Le labbra sempre screpolate nascondono una preoccupante verità, attenzione

Le labbra secche, infiammate, screpolate e persino sanguinanti sono una condizione abbastanza comune, specialmente durante le temperature estreme, le stagioni calde o fredde.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Rimedi per le labbra secche e screpolate

Tuttavia non è un sintomo così fastidioso perché facilmente gestibile con pochi accorgimenti per prevenire o risolvere un attacco acuto.
Il rimedio d’elezione è ovviamente l’uso regolare del burro di cacao, che è sia preventivo che curativo. Esistono infine forme e formulazioni, quindi potrebbe essere necessario provarne più di una prima di decidere quella più adatta (ad esempio alcune persone sensibili potrebbero risentire della presenza di fragranze o altri ingredienti. L’applicazione va ripetuta più volte al giorno, poi ancora la sera prima del riposo. Quando possibile, è meglio lavarsi le mani prima dell’uso. Copri le labbra con una sciarpa per prevenire il raffreddore.
Nelle stagioni calde, o in condizioni di forte esposizione solare (alpina, latitudini calde), prediligere formule con un SPF di almeno 30.
Bevi molta acqua ogni giorno e mangia cibi ricchi di acqua (soprattutto frutta e verdura) per prevenire efficacemente la disidratazione.
Evita di idratare le labbra con la saliva, poiché questa abitudine può peggiorare gravemente i sintomi (quando le labbra sono secche, inumidirle leccandole può sembrare naturale e alleviare i sintomi, ma questo può peggiorare il problema perché la saliva evaporerà rendendo le labbra più secche). Non cercare di rimuovere la pelle secca che tende a formarsi sulle labbra screpolate. Usa un umidificatore in casa, in camera da letto, soprattutto se di notte respiri attraverso la bocca

Cause

Le labbra non contengono ghiandole sebacee come il resto della pelle, il che significa che sono più inclini a seccarsi e screpolarsi perché non sono ricoperte da un sottile strato di sebo che può trattenere l’umidità.

Fattori di rischio

È interessante notare, tuttavia, che il problema si verifica solo in alcuni soggetti e non in altri. Ecco alcuni dei fattori di rischio principali:

  • temperature estreme (caldo/freddo)
  • aria secca
  • esposizione prolungata al sole
  • abitudine a leccarsi/mordersi le labbra
  • disidratazione
  • assunzione di alcuni farmaci, compresi i derivati ​​della vitamina A, il litio, la chemioterapia.

Quando rivolgersi al medico

Si consiglia di consultare un medico se dopo 2-3 settimane non si ottengono risultati (possibile reazione allergica da contatto con cosmetici, detergenti, ecc.) o sintomi insoliti come:

  • dolore intenso e gonfiore (può essere un segno di infezione),
  • bolle d’aria (possibilmente herpes labiale),
  • incisioni non cicatrizzanti (possibilmente cheilite angolare) su entrambi i lati della bocca.

Fai attenzione con i cosmetici

Le donne che si lamentano delle labbra secche dovrebbero prestare particolare attenzione al trucco che usano. Infatti, alcuni rossetti e lucidalabbra contengono siliconi volatili. I siliconi volatili sono molecole altamente funzionali che garantiscono un’applicazione uniforme dei pigmenti, aumentando così la resa del prodotto. Tuttavia, per la loro natura chimica, tendono ad evaporare, assorbendo più umidità dalle labbra e seccando quelle che già soffrono di secchezza delle labbra. Inoltre, nel caso di labbra secche e screpolate, è importante prestare attenzione al tipo di dentifricio che usi. Infatti, alcuni dentifrici molto schiumosi contengono tensioattivi troppo aggressivi a contatto con la pelle delle labbra e possono seccarle ulteriormente.