Disinfettare la lavatrice: ecco cosa fare

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati in casa. Ogni volta che i panni si sporcano usiamo la lavatrice per pulirli e disinfettarli, così da poterli riutilizzare puliti.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Ovviamente però anche questo elettrodomestico, come i vestiti, deve essere pulito e disinfettato perché l’umidità all’interno può contribuire alla formazione di muffe e le temperature aiutano la proliferazione dei batteri. Inoltre, si potrebbe rompere a causa del calcare.

Quando pulirla

La lavatrice va lavata spesso, in base a quanto la si usa. È consigliato disinfettarla una o due volte al mese se si usa tanto, se si usa di meno si può lavare anche una o due volte ogni tre mesi. Inoltre, è meglio pulirla se puzza.

Disinfettare la lavatrice: ecco cosa fare

Esistono diversi metodi per pulirla. Vediamoli insieme.

Disinfettare con prodotti naturali

Si possono usare innanzitutto dei prodotti naturali come l’aceto e il bicarbonato. Nella vaschetta del detersivo si deve mettere una tazza di aceto di vino e impostare un lavaggio a vuoto con una temperatura di 90 gradi. L’acidità dell’aceto eliminerà i cattivi odori e pulirà la lavatrice togliendo sia il calcare che  la muffa.

Per togliere il calcare, inoltre, si può utilizzare il bicarbonato. Si può utilizzare il bicarbonato anche durante il lavaggio dei vestiti, basta aggiungerlo al detersivo. Disinfetterà sia i vestiti che la lavatrice.

Disinfettare con candeggina

Un altro metodo per pulirla, soprattutto se il bucato puzza, è usare la candeggina. Bisogna fare un lavaggio a vuoto mettendo la lavatrice, come con l’’aceto. Ci sono anche dei prodotti specifici per pulirla.

Prodotti specifici per la lavatrice

Per eliminare la muffa e il calcare esistono dei specifici prodotti per pulire la lavatrice.

Disinfettare quella con carica dall’alto

Ovviamente ne esistono diversi tipi, come quella con carica dall’alto. Si pulisce allo stesso modo di quella normale, avviando un ciclo di lavaggio a vuoto per farlo riempire di acqua e poi successivamente aggiungere aceto o candeggina. Lasciarla ferma per 1-2 ore e poi far ricominciare il lavaggio.