Desideri creare un ambiente confortevole in casa? ecco i profumi di cui hai bisogno

Una profumazione discreta e leggera dona un ambiente confortevole a tutte le stanze della tua casa, proponendo una sensazione di relax. Per questo motivo non deve essere troppo persistente ma appena percepibile così da lasciare un sottofondo di piacevole profumo. A volte potremo percepire un sentore gradevole mentre per gli altri componenti della casa potrebbe risultare fastidioso.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Per creare una certa armonia e rendere di conseguenza l’ambiente confortevole dobbiamo ascoltare tutti i pareri e decidere assieme una fragranza che accontenti i familiari di comune accordo. Meglio optare per una profumazione naturale così da non dover arieggiare per liberare gli agenti tossici che possono nascondersi nei profumatori per ambienti industriali.

Profumatori per ambienti industriali: a cosa fare attenzione

Alcuni profumatori per ambienti non sono realizzati per salvaguardare la salute delle persone ma nascondono al loro interno delle sostanze volatili considerate cancerogene. Fra queste troviamo: formaldeide, un conservante, benzene e toulene utilizzati come solventi per i profumi. L’acetaldeide è sempre una fragranza profumata ma dannosa per il nostro sistema respiratorio.

E, infine, i ftalati, responsabili di alterare il sistema endocrino e di innescare delle cellule cancerogene. Derivano dai prodotti petroliferi e devono essere presenti in bassissime quantità. Sono anche stati classificati come responsabili della sterilità e nonostante questo si trovano in molti prodotti, non solo profumati, come i giocattoli per bambini.

Dobbiamo dunque fare molta attenzione al prodotto che andremo a spargere nella nostra abitazione. Per evitare di creare un’atmosfera tossica al posto di un ambiente confortevole, meglio optare per dei prodotti naturali e selezionare una fragranza che abbia riflessi calmanti e positivi sull’umore e sul benessere.

Quali profumatori naturali scegliere per rendere l’ambiente confortevole

Uno dei profumatori preferiti per la sua praticità e per la capacità di armonizzare la fragranza in tutte le stanze della casa è l’incenso. Ma è davvero un prodotto naturale? In realtà, la maggior parte degli incensi, soprattutto in forma di bastoncini o coni, contengono delle sostanze nocive. Per questo è meglio utilizzare le resine e i grani. Le resine naturali vengono prodotte dalle piante e non provocano quindi reazioni allergiche.

Bisogna fare attenzione anche alle essenze naturali che spesso indicano una dicitura dell’essenza sotto il 50% di prodotto. Il resto è composto da sostanze chimiche poco in linea con la nostra salute. Per verificare la naturale composizione del prodotto basterà affidarsi al prezzo. Se costa pochi euro sarà sicuramente un prodotto altamente chimico e poco naturale.

Le profumazioni per ogni tipo di esigenza

Le profumazioni devono essere scelte in base alla loro qualità intrinseca. La menta, l’eucalipto, l’arancia, il limone e rosmarino servono per diffondere benessere ed energia. La lavanda, il geranio e la citronella sono un ottimo repellente contro le zanzare e dispensano una profumazione gradevole. La cannella, l’ylang ylang e il gelsomino diffondono delle note avvolgenti ma non tutti le tollerano: per questo vanno usate con parsimonia.

Il muschio ricavato dalle querce, conosciuto con il nome di muschio quercino, ha la facoltà di tonificare il sistema neuroendocrino e combattere gli stati ansiolitici, i dolori premestruali, intestinali e l’insonnia.