Allarme glicemia: ecco perchè non devi mangiare la pizza

La pizza è un alimento salato che consiste in un impasto a base di farina, acqua e lievito che viene spianato e condito tipicamente con pomodoro, mozzarella ma anche con altri alimenti come verdure, patatine, prosciutto e quello che più ci piace. Di solito è cotta in un forno a legna, ma si può utilizzare anche quello elettrico. È originario della cucina napoletana, ma oggi è famosa è prodotta in tutto il mondo.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Nel 2017 l’UNESCO ha dichiarato l’arte del pizzaiolo napoletano come patrimonio immateriale dell’umanità.
La pizza non ha un alto indice glicemico, ma ha un alto carico glicemico.

L’indice glicemico di un alimento indica quanto velocemente l’organismo assimila gli zuccheri contenuti rilasciandoli nel sangue. Fino a 55 l’indice glicemico è basso, da 56 a 69 è meglio e diventa alto oltre i 70. Per sapere se un alimento è buono o no per la glicemia bisogna considerare anche il carico glicemico.

Il carico glicemico è un parametro che stabilisce l’impatto sulla glicemia di un pasto glucidico in base al suo indice glicemico e la quantità di carboidrati contenuti al suo interno. Il carico glicemico combina la qualità e la quantità di carboidrati in un numero. I carboidrati per essere assorbiti e passare nella circolazione sanguigna devono essere trasformati in glucosio dagli enzimi digestivi.

Allarme glicemia: ecco perchè non devi mangiare la pizza

La pizza influisce sulla glicemia in modo differente in base al gusto. Tutto dipende dai condimenti che vengono utilizzati. Le proteine e il grasso della mozzarella e quello dell’olio, le fibra delle verdure e della farina mantengono la velocità di ascesa della 

La margherita, solo con pomodoro e mozzarella non ha lo stesso effetto sull’innalzamento della glicemia di una pizza capricciosa che viene condita con mozzarella, funghi, carciofi, prosciutto e olive.

Dopo una pizza si avrà un elevato picco di glucosio nel sangue ma lo si raggiungerà lentamente. Ma la glicemia si abbasserà gradualmente perché l’insulina verrà prodotta piano piano dal pancreas.

Come abbassare la glicemia dopo la pizza

Per abbassare l’indice glicemico della pizza bisogna mangiare prima una porzione di verdura con olio crudo e limone. Non si devono mangiare però le verdure rocchi di zucchero.  Anche l’utilizzo di semi oleosi in sostituzione all’olio extravergine di oliva ritarda i tempi di digestione degli zuccheri.