Questo metodo infallibile sgrassa le bottiglie di olio in pochi passaggi

Quando finiamo l’olio, vogliamo conservare le bottiglie perché è sempre utile averle in casa, magari potrebbero servire per mettere qualche altro liquido dentro, come vino, aceto o altro olio d’oliva. Prima di riutilizzarle però devono essere pulite bene e disinfettate. Dobbiamo quindi  sgrassare le bottiglie per eliminare ogni agglomerato di unto ed eventuali cattivi odori, derivanti dall’olio irrancidito.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Il problema principale però è proprio questo, sono veramente difficili da sgrassare.

Bisogna quindi conoscere alcuni trucchetti essenziali per rendere questo lavoro più facile. Ma come fare? Vediamolo insieme.

Questo metodo infallibile sgrassa le bottiglie di olio in pochi passaggi

Per prima cosa, è necessario riempire tutta la bottiglia con acqua molto calda. Bisogna riempire fino all’orlo così da far uscire molte molecole di olio dalla superficie del vetro.

All’acqua si può aggiungere anche un po’ di bicarbonato di sodio che ha proprietà sgrassanti.

Questa soluzione deve agire per molte ore, se è possibile anche tutta la notte.

Dopodiché la dobbiamo svuotare e riempire di nuovo metà bottiglia con acqua bollente. All’acqua si deve aggiungere un po’ di detersivo per piatti.

Chiudiamo poi la bottiglia con il tappo e agitiamola per più volte, con molta energia. Il detersivo che abbiamo messo all’interno produrrà della schiuma che andrà a sgrassare il vetro dall’olio.

Per fare in modo che la soluzione di acqua e detersivo agisca correttamente, chiudiamo la bottiglia con il tappo e agitiamola energicamente: il detersivo, a contatto con l’acqua, produrrà la schiuma e sgrasserà il vetro sporco di olio.

Lasciamo riposare questa soluzione per un ora, per poi svuotarla e risciacquare.

Se la bottiglia non è ancora pulita del tutto, possiamo usare il riso crudo. Aiuta infatti ad assorbire le ultime tracce di olio.

Bisogna aggiungere una manciata di riso all’acqua e al detersivo e poi agitare la bottiglia. Risciacquare tutto di nuovo e far asciugare la bottiglia all’aria prima di utilizzarla.

Per pulire la bottiglia non si deve assolutamente usare l’aceto, anche se ha proprietà sgrassanti. L’aceto non si dissociano in acqua e mantengono inalterate le loro proprietà corrosive, irritanti e infiammatorie per l’ecosistema. Quindi oltre a non essere di aiuto, inquinano anche l’ambiente.