Conviene il cambio euro-sterlina? Ecco il parere dell’esperto

Il cambio di valuta è sempre un argomento all’ordine del giorno per aziende o singoli investitori che conseguono affari in paesi esteri alla propria valuta, ma anche per gli stessi turisti che hanno bisogno di questo cambio per potersi spostare e soggiornare. Oggi affronteremo il tema del cambio euro-sterlina e vedremo come esso non comporta molti vantaggi.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Partiamo dal capire dove possiamo effettuare questo cambio: In Italia possiamo effettuarlo alle Poste Italiane oppure a presso qualsiasi Banca in cui possediamo un conto mentre in Inghilterra possiamo effettuare il cambio in aeroporto, in appositi uffici di cambio oppure recarci a qualsiasi negozio di souvenir i quali effettuano anche servizio di cambio.

Conviene il cambio euro-sterlina? Ecco il parere dell’esperto

Possiamo però aggiungere che sia in Poste che in Banca questo cambio è molto svantaggioso. In Poste perché abbiamo uno scarto del 4% su un massimo di importo di € 1.032,91 per ogni singola operazione con aggiunta di 6€ di commissioni, insomma la perdita non è insignificante.

La situazione non cambia con la Banca, per ogni Banca abbiamo diversi costi di commissione e diversi scarti di cambio. Quindi potremmo trovarci difronte a perdite anche maggiori rispetto a Poste Italiane.

In Inghilterra non conviene per nulla il cambio di valuta, questo perché si gioca sul fatto che il turista che ha bisogno di soldi per muoversi, mangiare ecc. ha dunque l’urgente di bisogno di avere la valuta britannica.

Per intenderci se prelevassimo da un bancomat a Londra 100 £(sterline) avremmo bisogno di € 117,34. Come potete notare voi che la perdita sarebbe di quasi il 15% tra commissioni e scarti.

Per assurdo il miglior luogo in cui cambiare la valuta in Inghilterra sono proprio i negozi di souvenir. I quali hanno costi di commissione più bassi ma soprattutto hanno soltanto l’1% di scarto di cambio. Dobbiamo considerare questi negozi il posto più “conveniente” nel quale effettuare questo cambio euro-sterlina.

Se non volete però viaggiare con contanti allora qui entrano in gioco le carte di credito MasterCard o Visa di Poste Italiane. Queste carte, oltre che togliervi il pensiero di dover stare attenti ai vostri contanti prima di arrivare ad punto di cambio, vi consentiranno di usare qualsiasi mezzo di trasporto con un massimo un costo di commissioni che varia dal 1,10% al 1,30%.

Possiamo quindi concludere che il cambio di valuta in qualsiasi luogo o situazione non ci conviene. Dobbiamo solo cercare qualche scappatoia per evitare commissioni e scarti di cambio elevati.