Oroscopo Branko domani, 11 maggio 2022: Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione

Ecco l’oroscopo di Branko per domani mercoledì 11 maggio 2022, rivolto a Leone, Vergine, Bilancia e Scorpione. Il famoso astrologo di RDS ci regala ogni giorno illuminanti anticipazioni astrologiche riguardo il futuro. Se volete conoscere le previsioni, i transiti dei pianeti e i segni più fortunati e sfortunati del momento, restate sintonizzati con noi. Ogni giorno vi racconteremo l’oroscopo di Branko per domani, tratto dal Calendario Astrologico.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Oroscopo Branko domani, 11 maggio: Leone, Vergine, Bilancia e Scorpione

Ecco le previsioni astrali tratte dall’oroscopo di Branko per domani, rivolte ai quattro segni centrali zodiacali.

Oroscopo domani: Leone

Secondo l’oroscopo di Branko domani ci sarà una novità eccellente: il passaggio di Giove in Ariete. Non si tratterà ancora di un trasloco definitivo, che avverrà a dicembre, ma del succulento anticipo di un transito favorevole che potrà giovarti parecchio.

Previsioni astrologiche Branko domani: Vergine

Domani accadrà un avvenimento innovativo: il passaggio di Giove nel segno dell’Ariete, dove di recente ha traslocato anche la dolce Venere. Dall’Ariete le due stelle della fortuna ti parleranno di fondi, denari, eredità. Non pensare a una pioggia d’oro, ma alla possibilità i soldi necessari per un progetto.

Domani Previsioni Branko domani: Bilancia

Come anticipa l’astrologo Branko domani l’ingresso di Giove nel cielo dell’Ariete ti darà molto fastidio. Il passaggio non sarà ancora definitivo, perché alla fine di ottobre la stella della fortuna tornerà in Pesci. Qualche impiccio sarà comunque da mettere in conto. Cerca di evitare contese legali, rispetta tutte le norme burocratiche e le scadenze fiscali.

Oroscopo domani Branko: Scorpione

Domani Giove si sposterà in Ariete, a fine mese sarà la volta del tuo Marte. Hai avuto mesi d’intenso amore, ce ne saranno ancora. Ora, però, l’attenzione si focalizza sulla vita pratica. In questo ambito dovrai combattere un po’ di più, ma in fondo non ti dispiace.