Ecco come eliminare le vene varicose in modo naturale: il segreto

Chi l’ha detto che dobbiamo tenerci le vene varicose? Esistono dei metodi naturale segreti per eliminare definitivamente il problema. Non dobbiamo per forza coprirci perché ci vergogniamo di mostrare le nostre antiestetiche vene varicose, soprattutto adesso che siamo in procinto di avvicinarci alla stagione estiva. Possiamo reagire e trovare una soluzione.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Perché si formano le vene varicose? Le vene, a differenza delle arterie, sono più piccole e inviano il sangue al cuore senza il suo pompaggio. Sono fornite di valvole interne che permettono il flusso solo in direzione del cuore ma quando una valvola si ostruisce o si blocca il sangue non scorre più liberamente.

Capita così che ristagni lì dove c’è la rottura e si congestiona causando un danno irreparabile alla parete venosa. Perciò la vena tende a dilatarsi e collassa apparendo in superficie come una macchia viola o blu scuro che può essere anche sentita al tatto. Si presenta soprattutto agli arti inferiori e causa non pochi problemi di estetica.

Le cause sono da imputare a una vita sedentaria, alla genetica, a un’alimentazione ricca di grassi, all’obesità ma anche al tipo di lavoro che svolgiamo. Sia che stiamo troppo seduti o troppo in piedi. Ma può essere anche una conseguenza a una terapia farmacologica o alla presenza o mancanza di certi tipi di ormoni. Insomma è difficile dare una soluzione univoca al problema ma possiamo curare le vene varicose in modo naturale.

Le vene varicose curate seguendo i metodi naturali

Per curare le vene varicose possiamo ricorrere a oli essenziali o estratti naturali. A queste soluzioni estetiche dovranno necessariamente seguire delle regole di vita sana come fare attività fisica, seguire una dieta bilanciata e perdere peso. Grazie a questi piccoli accorgimenti potremo diminuire sensibilmente il problema.

Gli oli essenziali di cipresso e lentisco sono studiati appositamente per combattere i problemi delle vene varicose. Il cipresso ha un’essenza capace di stimolare e riattivare la circolazione venosa e tutti i tipi di congestione. L’olio essenziale di lentisco è un favoloso decongestionante venoso e linfatico. Entrambi gli oli vanno massaggiati sulla parte interessata, mai puri ma diluiti con dell’olio da massaggio.

L’ippocastano rinforza le pareti dei vasi sanguigni ed è il prodotto più consigliato per chi soffre di vene varicose. È capace di favorire il ritorno venoso perché rafforzando la struttura favorisce il flusso del sangue. Un’azione più ad ampio schermo lo svolge il rusco proteggendo il tono dei vasi sanguigni affinché non collassino creando le vene varicose.

Qualora le vene varicose fossero già comparse e si volesse agire direttamente sul problema bisognerà usare una combinazione di tre oli essenziali: il mirtillo, la centella e il ginkgo. La sinergia di questi tre prodotti diminuirà la permeabilità dei capillari, migliorerà la circolazione venosa e capillare e darà tono alle pareti venose.

Per decongestionare i vasi linfatici e sanguigni, infine, possiamo affidarci alle cure della vite rossa. Si presenta sotto forma di estratto, essenza e anche come componente di una crema. È l’antinfiammatorio per eccellenza del sistema circolatorio e garantisce la salute del sistema venoso.