In questo periodo perdi molti capelli? Ecco il cibo che risolverà ogni problema!

Non ti preoccupare se perdi molti capelli è normale che questo avvenga al cambio di stagione, soprattutto fra estate e autunno. Ciò non toglie che possa avvenire anche nelle altre stagioni. A cambiare sono gli ormoni e le ripercussioni si notano anche su pelle e capelli. Non si sa ancora bene il motivo per cui questo avvenga ma esistono delle soluzioni efficaci che possono bloccare il cambiamento.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

In particolare, c’è un ortaggio che dà un aiuto sostanziale affinché la perdita di capelli si arresti nel breve periodo. Stiamo parlando della carota, che oltre a possedere delle sostanze importanti per la salute della vista, agisce anche da calmante per gli sbalzi ormonali. Affidiamo le cure a questo mirabolante ortaggio e scopriamo come può intervenire nel risolvere il problema.

Mangiare carote quanto perdi molti capelli

Una dieta equilibrata influisce più di quanto si pensi alla salute del cuoio capelluto. Un giusto apporto di micro e macro nutrienti è quello che determina il rallentamento o la diffusione della perdita di capelli. Se mancano alcuni tipi di minerali si indeboliscono anche i bulbi piliferi portando a fastidiosi disagi nella crescita dei capelli.

Il tuo corpo vede i capelli come un apparato non essenziale per cui non si interesserà troppo a garantirgli i giusti apporti nutrizionali. Se è presente uno squilibrio penserà prima a preservare il benessere di organi e tessuti. Per questo motivo quando soffriamo per una carenza o anche nel caso di un sovradosaggio i primi a risentirne sono proprio i capelli.

Le carote contengono degli oligominerali essenziali come le vitamine e i minerali. Fra questi figurano: la vitamina A, B, C ed E. Questi gruppi di vitamine concorrono a stimolare la produzione di sebo, rinforzare i capelli rendendoli più spessi e voluminosi e migliorano la circolazione del sangue nella zona del cuoio capelluto. Questa sinergia di azione previene la caduta di capelli e irrobustisce il fusto stesso del capello.

Il minerali che si trovano nelle carote, il magnesio e il fosforo inoltre, rallentano in modo significativo l’ingrigire dei capelli mantenendo una naturale lucentezza. Questi due microelementi sono spesso presenti in forma ridotta nel nostro organismo e causano importanti scompensi a livello ormonale. Pertanto, è fondamentale garantire un’assunzione continua e prolungata nel tempo.

Come consumare le carote per ottenere risultati

Quando perdi molti capelli puoi consumare le carote sia al naturale, in un’insalata o cotte, sia in versione liquida sotto forma di succo. Abbina alle carote il consumo dei cetrioli che concorrono anch’essi al benessere del cuoio capelluto. Puoi mangiare carote e cetriolo tutti i giorni perché non hanno alcuna controindicazione.

Se preferisci consumare le verdure sotto forma di succo aggiungici anche del sedano: insieme creano un tris di nutrienti con l’intento di svolgere delle azioni antinfiammatorie, disintossicanti e rafforzanti. In capo a poche settimane vedrai i tuoi capelli riacquistare l’antico vigore e apparire più forti e in salute. I minerali creeranno quella barriera protettiva capace di resistere agli sbalzi atmosferici a cui i capelli sono sottoposti soprattutto durante il cambio di stagione.