Segni e sintomi del diabete che non devi mai sottovalutare

I segni e sintomi del diabete sono facili da distinguere ma se non si conoscono possono essere scambiati per altre problematiche. L’unico modo per capire se soffriamo di diabete è quello di sottoporci a degli esami del sangue specifici. Questi esami sono prescritti dal nostro medico curante qualora dovesse avere dei dubbi riguardo la nostra salute.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Il livello di glucosio sarà il termine che indicherà se soffriamo o meno di diabete. Nel caso in cui dovesse presentarsi una forma più o meno leggera di diabete seguirà un trattamento medico ed eventualmente un altro farmacologico. Per evitare di incorrere in problemi di diabete basterà seguire una dieta a basso contenuto di grassi e di carboidrati, svolgere una regolare attività fisica e bere molta acqua.

Possiamo capire da soli se abbiamo un principio di diabete. In Italia questa patologia colpisce il 5% della popolazione mentre le persone che hanno una tendenza futura al diabete sono stimate in una percentuale del 15%. Riconoscere per tempo i sintomi del diabete o i segni è dunque importante al fine di preservare la nostra salute.

Segni e sintomi del diabete

I sintomi del diabete si possono riconoscere ma bisogna prima sapere come il diabete si manifesta. Il glucosio presente in modo eccessivo nel sangue causa delle ostruzione alla pareti arteriose, le quali si inspessiscono e causano un rallentamento nel flusso del sangue. Il sangue, dunque, ci mette più tempo per raggiungere il cuore e questo risultato crea notevoli disagi.

Innanzitutto, i soggetti che soffrono di diabete tendono a sentire un generale senso di stanchezza mentale e fisica e un malessere conclamato. La vista appare offuscata come se si avesse una patina persistente negli occhi che causa una difficoltà visiva. In effetti, se non si interviene subito, la vista può effettivamente calare.

Altri due segnali tipici della comparsa del diabete sono una sete eccessiva e quasi insaziabile e una necessità impellente a urinare. Questi due sintomi sono piuttosto atipici e dovrebbero farci riflettere sul fatto che qualcosa nel nostro organismo non funziona alla perfezione. Soprattutto se sappiamo di bere la quantità giornaliera consigliata di 1,5 litri al giorno.

Nell’insorgere del diabete possono presentarsi due sintomi diametralmente opposti: una fame continua e la perdita di peso (quest’ultima si presenta solo nel diabete di tipo 1). Quando sentiamo di provare continuamente fame nonostante abbiamo mangiato a sazietà e non abbiamo svolto alcuno sforzo fisico importante significa che c’è un errore di sistema.

Ma forse il segno più evidente della comparsa del diabete è sicuramente la difficoltà di guarigione da tagli e ferite. È sintomo che la circolazione del sangue è in qualche modo rallentata e non permette alle piastrine di raggiungere la ferita in tempo per saturarla. La maggior parte dei casi di diabete viene scoperta proprio a seguito di questo segnale che non possiamo assolutamente ignorare.

Cerchiamo di evitare di contrarre il diabete in quanto non è semplice da debellare. Per cui evitiamo troppi cibi grassi e poco nutrienti, beviamo acqua minerale naturale e facciamo molta attività fisica, soprattutto all’aperto. Migliorerà l’umore e la salute di conseguenza.