Pulizie in balcone: con questo trucco elimini ruggine e sporcizie

Con la fine dell’inverno, iniziano le prime pulizie di primavera, soprattutto dei balconi. Con la primavera, rendere il proprio balcone accogliente è d’obbligo, per godersi le belle stagioni a pieno.


Leggi anche:[wp-rss-aggregator ]

Durante l’inverno, a meno che non sia chiuso, è esposto a fattori esterni come i detriti, la polvere e la pioggia e può essere davvero tanto sporco e pulirlo sarà davvero molto faticoso. Ma oggi andiamo a vedere, alcuni rimedi naturali da rendere il tutto più facile e meno duro.

Pulizie in balcone: con questo trucco elimini ruggine e sporcizie

La prima cosa da fare è rimuovere la polvere dal pavimento e dalle ringhiere. Rimuoviamo che possibili ragnatele che si sono andate a formale sui muri, possiamo usare uno spolverino morbido, magari uno di quelli che si allunga così da arrivare anche nella parte più alta.  Dopo questo passaggio passiamo alle ringhiere. Innanzitutto dobbiamo sapere di che materiale sono fatte, perché ognuno deve essere pulito in un determinato modo.

Quelle più delicate sono sicuramente quelle in marmo e deve essere pulito solo con prodotti naturali. I prodotti chimici infatti potrebbero rovinarlo. Non si devono neanche usare prodotti naturali troppi acidi come l’aceto e il limone, ma solo naturali con un pH neutro.

Quindi in un secchio d’acqua sciogliete 4 cucchiai di sapone di Marsiglia e con  una spazzola dalle setole morbide, massaggiate delicatamente la superficie per rimuovere le incrostazioni. La schiuma in eccesso poi, va rimossa con un panno. Ricordarsi poi di risciacquare il tutto e asciugare.

Rimuovete la schiuma con un panno, risciacquate e asciugate con cura.

Se invece le ringhiere sono di ferro si può usare una soluzione di acqua, aceto e limone. Questo composto va messo sulla parte che si desidera pulire e dopo qualche minuto bisogna risciacquare. Anche per quelle di vetro si può usare l’aceto con l’acqua. 

Per prevenire la ruggine, cospargete le ringhiere con un po’ d’olio di oliva.

Come pulire i pavimenti

Se i pavimenti sono in cotto, si possono usare due bicchieri di aceto e un po’ di sapone Marsiglia in un secchio d’acqua. Il pavimento deve subito essere asciugato così da non far rimanere gli aloni.

Se il pavimento è in ciottoli, si può utilizzare una scopa dalle setole rigide per eliminare lo sporco. Successivamente si può lavare con il bicarbonato di sodio.